Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Incidente con l’elettricità alla fabbrica abbandonata: due denunciati per furto di rame

Non era un infortunio sul lavoro: il 73enne ha tentato di tranciare un grosso cavo elettrico contenente quale materiale conduttore fili dirame, e che purtroppo si trovava sotto tensione

I Carabinieri della Stazione di Mariano del Friuli, coordinati dal Sostituto Procuratore della Repubblica di Gorizia Dott. Andrea Maltomini, il 24 agosto u.s. hanno deferito in stato di libertà, per tentato furto aggravato in concorso, un 73enne pugliese ed un 35enne goriziano. 

Nella mattinata del 24 agosto 2021, i Carabinieri, intervenuti a seguito della segnalazione di infortunio sul lavoro per folgorazione avvenuto all’interno di una cabina dell’alta tensione ubicata nell’area dello stabilimento dell’ex “Italsvenska”, fabbrica abbandonata da anni a Mariano del Friuli, hanno accertato che in realtà non si trattava di operai del servizio elettrico nell’eserciziodelle loro mansioni, bensì del 73enne gestore di una attività commerciale poco distante e di un suo collaboratore. 

Nel corso del sopralluogo all’interno del locale dell’incidente, al fine di comprenderne la dinamica, i militari hanno individuato alcuni attrezzi abbandonati sul pavimento, tra cui una grossa tronchese e due seghe per materiali ferrosi; i successivi accertamenti hanno permesso di accertare che la tenaglia era stata utilizzata dal 73enne per tentare di tranciare un grosso cavo elettrico contenente quale materiale conduttore fili dirame, e che purtroppo si trovava sotto tensione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente con l’elettricità alla fabbrica abbandonata: due denunciati per furto di rame

TriestePrima è in caricamento