menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incidente gas Austria, Vito: «Non previste conseguenze in Fvg»

«Approvvigionamento regionale garantito dalle riserve nazionali. L'impianto di rigassificazione di Trieste non rappresenta un'opzione»

«Il Friuli Venezia Giulia ha un suo piano energetico regionale, che non può certo essere modificato da un evento accidentale». Lo ha affermato l'assessore regionale all'Energia Sara Vito, in riferimento all'esplosione che si è verificata nell'impianto di distribuzione del gas a Baumgarten an der March, in Austria al confine con la Slovacchia.

L'assessore, che ha acquisito informazioni dai tecnici, ha riferito che «non sono previste conseguenze sull'approvvigionamento in regione, essendo questo garantito dalle riserve nazionali. Confidiamo che l'infrastruttura possa essere ripristinata al più presto, in modo da evitare oscillazioni di prezzo. È corretto sostenere che bisogna percorrere la strada della differenziazione delle fonti energetiche, come indicato dalla Strategia Energetica Nazionale, ma anche in questa ottica - ha concluso Vito - l'impianto di rigassificazione di Trieste non rappresenta un'opzione».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Fondo Ambiente Italiano: eletto il luogo più bello d'Italia

social

'Enoteche d'Italia': la guida del Gambero Rosso premia anche Trieste

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Fedriga: "Situazione allarmante, non escludo nulla"

  • Cronaca

    Brutto infortunio sul lavoro, gravissimo monfalconese di 46 anni

  • Cronaca

    Evitarono il peggio: premiati quattro agenti della Polizia Locale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento