rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca

Incidente in autostrada: 70 km di coda fino a Trieste

Tamponamento stamattina attorno alle 6 tra due mezzi pesanti, uno dei quali era una grossa autocisterna che stava trasportano acqua ossigenata, e che sta creando grossi disagi lungo l'asse autostradale Trieste-Venezia

Aggiornamento ore 12.00 - Situazione ancora critica in A4, dopo i due incidenti tra mezzi pesanti che questa mattina tra le 6.15 e le 6.30 nei tratti tra Portogruaro e San Stino e Latisana e Portogruaro in direzione Venezia, hanno causato gravi rallentamenti al traffico già particolarmente intenso a seguito della ripresa della circolazione dei mezzi pesanti. Alle 8.30 risolti gli incidenti, il traffico, in costante aumento, ha subito un ulteriore rallentamento portando le code fino a Cessalto. Al momento si registrano ancora code a tratti tra Sistiana e Portogruaro mentre, in A23 circa otto chilometri di coda interessano l’autostrada in direzione nodo di Palmanova. Attivo per tutta la mattinata il by pass A28/A27 per i mezzi già diretti verso Venezia e sconsigliata l’entrata in autostrada, sempre in direzione Venezia, anche a causa di un nuovo tamponamento tra mezzi pesanti tra Latisana e Portogruaro.

---

Incidente in autostrada Venezia-Trieste, coda Portogruaro San Stino 3 giugno 2015
Tamponamento stamattina attorno alle 6 tra due mezzi pesanti, uno dei quali era una grossa autocisterna che stava trasportano acqua ossigenata, e che sta creando grossi disagi lungo l'asse autostradale Trieste-Venezia. L'impatto è avvenuto al chilometro 441, tra Portogruaro e San Stino di Livenza ma i primi rallentamenti si starebbero addirittura registrando alla barriera di Trieste-Lisert.

L'impatto non ha provocato feriti: sul posto la Polizia Stradale per i rilievi del caso e i Vigili del Fuoco per la rimozione dei mezzi, con l'autocisterna che trasportava un grosso carico di acqua ossigenata, che ha richiesto la massima cautela.

L'incidente ha di conseguenza causato un "tappo" che ha imprigionato automobilisti e pendolari, i quali hanno dovuto armarsi di tanta pazienza per riuscire a superare il punto in cui sono intervenute forze dell'ordine e soccorritori. I disagi si sono fatti sentire per gran parte della mattinata di mercoledì, in cui sono rimaste in vigore le uscite consigliate ai caselli precedenti, con il classico by-pass tra la A27 e la A28

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente in autostrada: 70 km di coda fino a Trieste

TriestePrima è in caricamento