rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
Addio a Lara e Michele / Istria e Litorale

Incidente in Istria: ecco chi erano le vittime

Michele e Lara, residenti in Veneto, sono stati travolti da un furgone in sorpasso. Aperta un'inchiesta a carico del conducente. Lui aveva 46 anni e lavorava come operaio in un mobilificio, lei era interior designer

La tremenda notizia è stata comunicata solo ieri in tarda serata alle famiglie delle due vittime: Michele Polesello e Lara Bisson sono morti in un incidente in moto nell'Istria centrale alle 13:30 di venerdì 1 luglio. Come riporta Treviso Today, Michele aveva 46 anni, era residente a Jesolo e lavorava come operaio alla Arrex di Mansuè (noto mobilificio della zona), mentre Lara, 39enne di Noventa Vicentina, era un'interior designer al distretto creativo di Torri di Quratesolo.

La coppia stava andando in vacanza a Rovigno, dove Michele aveva una casa, e sulla strada da Pisino a Vermo un furgone Iveco guidato da un 58enne croato ha effettuato un sorpasso azzardato, travolgendo la moto su cui stavano viaggiando. Sullo schianto la polizia croata ha aperto un'inchiesta e la magistratura ha richiesto un'autopsia. Al termine di questi esami sarà possibile procedere al rimpatrio della salma. Inizialmente le autorità croate avevano diffuso la notizia dell'incidente, anche se il 46enne era stato segnalato come residente a Oderzo (vi aveva vissuto fino al 2017) e la donna a Noventa di Piave.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente in Istria: ecco chi erano le vittime

TriestePrima è in caricamento