Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca

Incidente mortale a Monfalcone, la Regione convoca il Comitato sicurezza sul lavoro

L'assessore Panariti: «Valuteremo l'opportunità di rafforzare ulteriormente le attività che già vengono costantemente svolte»

A seguito della tragica morte di un operaio nell'area Fincantieri, oggi, 2 marzo, a Monfalcone, la Regione ha immediatamente deciso di convocare una riunione del Comitato regionale di coordinamento per la salute e la sicurezza sui luoghi di lavoro, al fine di mettere a punto ulteriori misure atte ad accrescere la cultura della prevenzione sui luoghi di lavoro e aumentare ulteriormente le misure di sicurezza.

Come rende noto l'assessore al Lavoro del Friuli Venezia Giulia, Loredana Panariti, «valuteremo l'opportunità di rafforzare ulteriormente le attività che già vengono costantemente svolte». In particolare Panariti indica l'eventualità di realizzare con urgenza una ulteriore campagna straordinaria di formazione, che si vada ad aggiungere, integrandola, alla formazione obbligatoria già prevista.

Il comitato per la sicurezza sui luoghi di lavoro è stato istituito in Friuli Venezia Giulia nel 2009. Presieduto, su delega del presidente della Regione, dall'assessore alla Salute Telesca, del comitato fanno parte, accanto agli assessori regionali al Lavoro e alle Attività produttive, i rappresentanti dei servizi di prevenzione e sicurezza nei luoghi di lavoro delle aziende per l'assistenza sanitaria, dell'Agenzia regionale per la protezione ambientale (Arpa), dell'ispettorato del lavoro, dei Vigili del fuoco, delle agenzie territoriali dell'Istituto superiore per la sicurezza sul lavoro (Ispesl), dell'Istituto nazionale per l'assicurazione contro gli infortuni sul lavoro (Inail), dell'Istituto di previdenza per il settore marittimo (Ipsema), dell'Istituto nazionale della previdenza sociale (Inps), degli enti locali, degli uffici di sanita aerea e marittima del Ministero della salute; delle autorità marittime portuali ed aeroportuali. Ai lavori del comitato partecipano, inoltre, quattro rappresentanti dei datori di lavoro e quattro rappresentanti dei lavoratori designati dalle organizzazioni sindacali più rappresentative a livello regionale, nonché un rappresentante dell'Associazione nazionale mutilati e invalidi del lavoro (Anmil).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente mortale a Monfalcone, la Regione convoca il Comitato sicurezza sul lavoro

TriestePrima è in caricamento