Cronaca

Incidente mortale in montagna: 73enne perde la vita dopo una caduta

Con lui la moglie, lievemente ferita. Sul posto sono intervenuti il Soccorso alpino, i carabinieri, la Protezione civile e la Guardia di finanza

Foto di repertorio

Una caduta in montagna si è rivelata fatale per Bruno Marson, di 73 anni e originario di Gorizia. Lo accompagnava la moglie, (L.N., di 69 anni) sul sentiero 713 del monte Chiampon a Gemona, è stata lei a cadere per prima ferendosi lievemente alla testa, come riportano gli operatori del Soccorso alpino. Mentre la donna chiamava al telefono la figlia, rassicurando lei e il marito, questi ha iniziato a scendere verso Forcella Foredor, duecento metri più sotto, per andare chiamare aiuto. Purtroppo è scivolato a sua volta, in una caduta ben più grave, di cui la moglie rimaneva all'oscuro mentre i soccorsi arrivavano per lei e la geolocalizzavano con l'aiuto del centralino del 118. Convinti di trovare una situazione di scarsa gravità, gli uomini del soccorso alpino hanno purtroppo trovato Marson già deceduto. La donna è stata poi prelevata dall'elicottero del 118 e portata all'ospedale di Udine, mentre il marito è stato recuperato dall'elicottero della Protezione Civile. Sul posto sono intervenuti anche la Guardia di Finanza di Tolmezzo e i carabinieri.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente mortale in montagna: 73enne perde la vita dopo una caduta

TriestePrima è in caricamento