Martedì, 18 Maggio 2021
Incidenti stradali Via Gian Giorgio Trissino

Ambulanza in retromarcia ferisce un pedone e scappa

L'incidente è avvenuto alle 10.05 in via Trissino, ma è stato verbalizzato in ospedale dalla Polizia locale che ha poi anche multato la malcapitata rimasta ferita

foto di repertorio (nessun particolare è riconducibile al fatto descritto)

Per fortuna non ha avuto grosse conseguenze l'incidente che ha coinvolto una 18enne triestina ferita proprio da un mezzo di soccorso che, invece di soccorrerla, si è data alla fuga

L'episodio risale a martedì mattina, 22 novembre, intorno alle 10.05: un'ambulanza (così affermano la ragazza e la mamma, ma non si conosce l'ente specifico) procedendo in retromarcia in via Trissino, all'altezza del civico 14, ha colpito con lo specchietto retrovisore la giovane in procinto di entrare nell'auto parcheggiata lungo la via. L'urto è stato violento, tanto che lo specchietto si è piegato nel verso "opposto" a quello normale. 

Stando al racconto della zia della 18enne ferita, «una volta visto che si teneva la spalla dolorante, sono corsi via». Purtroppo però né la ragazza né la mamma sono riuscite a prendere il numero di targa o prendere nota di qualche particolare del veicolo. 

Visto il dolore, mamma e figlia sono andate all'ospedale di Cattinara per verificare che non vi fossero lesioni gravi all'articolazione: dopo aver ricevuto una prognosi di 7 giorni, hanno chiamato la Polizia locale per sporgere denuncia. I vigili così sono giunti a rilevare la testimonianza, ma hanno anche ricevuto un verbale da 25 euro per «la presenza in strada».

L'appello della zia della giovane su Facebook è per gli eventuali testimoni dell'incidente a farsi avanti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ambulanza in retromarcia ferisce un pedone e scappa

TriestePrima è in caricamento