menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Morto il pedone di viale Miramare: caccia al pirata della strada

Le ferite riportate dall'uomo investito prima da una Piaggio Vespa e poi da un'auto erano state giudicate fin da subito critiche: l'uomo è spirato nella notte in ospedale. In corso le indagini dirette dal sostituto Massimo De Bortoli per risalire all'identita' del conducente della vettura scappata

Non ce l'ha fatta l'uomo investito ieri in tarda serata (alle 23 circa) in viale Miramare prima da una Vespa e poi da un'auto che sopraggiungeva: è spirato nel corso della notte all'ospedale di Cattinara dov'era stato condotto con massima urgenza a causa delle gravi ferite riportate.

Le sue generalità non sono state ancora divulgate anche perchè sono in corso le indagini dirette dal sostituto Massimo De Bortoli per risalire all'identità del conducente della vettura scappata. La dinamica, secondo le testimonianze e i rilievi raccolti della Polizia Locale, ha visto il pedone - stava attraversando nel tratto tra il distributore Agip e largo Roiano, privo di strisce pedonali - colpito prima dalla Vespa e poi, una volta a terra, dall'auto che sopraggiungeva.

Il conducente, dopo aver frenato qualche metro più avanti, sarebbe sceso dalla vettura per controllare quanto accaduto, per poi risalire in auto e scappare facendo perdere le proprio tracce.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Controlli gratuiti per le donne: torna l'H-Open Week di Onda

social

Storie del territorio: perché il Friuli Venezia Giulia non è "il Friuli"

social

Risi e bisi: la ricetta

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il Fvg resta in zona arancione

  • Cronaca

    Covid: i guariti superano i contagi, in calo terapie intensive e isolamenti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento