Incidenti stradali

Violento frontale in Friuli: sette feriti gravi, uno trasportato a Trieste

Sul posto i vigili del fuoco e i sanitari del 118, arrivati con l'elicottero, con ambulanze da Chiusaforte, Gemona, Tolmezzo e Paluzza. Forti i disagi al traffico

Foto di repertorio

Scontro frontale tra due auto a Resiutta, nella strada statale 13, intorno alle 12:45 di oggi, domenica 8 aprile. L'incidente, definito come "maxiemergenza", ha coinvolto otto persone di cui sette gravemente feriti, poi smistati nei vari ospedali della regione. 

All'interno di una delle auto, una Dacia Logan, viaggiava un'intera famiglia di Moggio Udinese, mamma, papà e le tre figlie di 13, 8 e 6 anni. Sull'altra automobile invece una giovane coppia di fidanzati di 20 e 19 anni originari di Pagnacco e Pradamano. I giovani  sono rimasti incastrati all'interno delle lamiere dell'automobile e soccorsi dai vigili del fuoco. Molto grave la ragazzina di 13 anni, che è stata elitrasportata d'ugenza all'ospedale Burlo Garofolo di Trieste.

Sul posto i sanitari del 118, arrivati con l'elicottero, con ambulanze da Chiusaforte, Gemona, Tolmezzo e Paluzza, e con l'automedica da Udine. Intervenuti anche i vigili del fuoco, giunti da Tolmezzo e Gemona, per estrarre alcuni dei feriti da uno dei veicoli. Dei rilievi si stanno occupando i carabinieri di Tarvisio. Ingenti i disagi al traffico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violento frontale in Friuli: sette feriti gravi, uno trasportato a Trieste

TriestePrima è in caricamento