Cronaca

Incidenti mortali a Sistiana, il sindaco: «Lavori stradali entro l'estate»

Roberti: Il Comune di Trieste, Area Polizia Locale, collaborerà per l’eventuale prestito di apparecchiature “telelaser” per il controllo della velocità

Più illuminazione pubblica, accordi con le forze dell'ordine per un potenziamento della sorveglianza e la sistemazione della rotonda Tre Noci. Come rivela un servizio di Telequattro, questi sono i provvedimenti annunciati dall'amministrazione di Duino Aurisina dopo l'ennesimo incidente mortale a Sistiana, che ieri ha causato il decesso di Marisa Vidali e causato ferite al marito Vinicio della Pietra.

«Ci sono zone scarsamente illuminate - dichiara il sindaco Daniela Pallotta - ed è una questione su cui intervenire, oltre ai deterrenti per le persone che corrono troppo, come gli autovelox». Il lavoro principale sarà la revisione completa della rotonda in cui ha avuto luogo l'incidente, e i lavori inizieranno entro l'estate.

«Amministriamo una porzione di territorio - aggiunge il vicesindaco di Trieste PierpaoloRoberti -, ma la nostra responsabilità, se non altro morale, non può fermarsi in questi confini. Questo vale ancor di più su alcune tematiche particolarmente care a me e all’Amministrazione, come la sicurezza stradale. Ieri ho sentito le parole di Daniela Pallotta in merito al tragico investimento di Sistiana, peraltro porta di accesso alla città in cui transitano giornalmente tantissimi concittadini, sulla necessità di interventi infrastrutturali e maggiori controlli».

«Da parte mia - continua Roberti - posso offrire, a lei, all’assessore Valentina Banco e a tutto il comune di Duino Aurisina, la collaborazione del Comune di Trieste, Area Polizia Locale, per l’eventuale prestito di apparecchiature “telelaser” per il controllo della velocità. Lavorare insieme per il bene collettivo va oltre ad ogni confine amministrativo».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidenti mortali a Sistiana, il sindaco: «Lavori stradali entro l'estate»

TriestePrima è in caricamento