Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Incontro tra Cosolini e Stojievic; Discusse Proposte e Progetti della Comunita' Serba Triestina

Cordiale incontro ieri in Municipio tra il Sindaco Cosolini e il Presidente della Comunità Serbo Ortodossa di Trieste Bogoljub Stojicevic per ribadire e rinnovare i tradizionali rapporti tra l’Amministrazione Municipale e l’istituzione civile e...

Cordiale incontro ieri in Municipio tra il Sindaco Cosolini e il Presidente della Comunità Serbo Ortodossa di Trieste Bogoljub Stojicevic per ribadire e rinnovare i tradizionali rapporti tra l'Amministrazione Municipale e l'istituzione civile e religiosa di riferimento della numerosa collettività serba che vive e opera nella nostra città.

Nell'ottica di un legame reciproco ormai secolare di grande collaborazione e fruttuosa convivenza, il Presidente Stojicevic ha illustrato le principali esigenze e attuali richieste e proposte della Comunità serba triestina: quella dell'istituzione di una scuola in lingua serba per i numerosi figli dei serbi qui abitanti, richiesta già formulata al Governo italiano essendo necessaria allo scopo - è stato precisato - una norma di legge nazionale.

Quindi, la richiesta al Comune di spazi per attività sportive e culturali più adeguati di quelli ristretti attualmente a disposizione, dove però vengono svolte molteplici e interessanti iniziative; infine, una serie di proposte culturali per spettacoli musicali e teatrali da realizzarsi nell'arco del nuovo anno, con l'arrivo a Trieste di orchestre e gruppi dalla Serbia.

Su tutte queste richieste e proposte il Sindaco Cosolini ha assicurato il massimo sostegno, a cominciare dall'impegno a illustrare in sede romana l'opportunità di realizzare una scuola per la numerosa comunità dei serbi di Trieste; e poi anche per le diverse iniziative da concretizzare "in sede locale". "Non nascondiamoci però - ha ricordato il Sindaco - come, sia a livello nazionale che sul piano locale, l'estrema complessità del momento politico-economico e la crescente difficoltà specie per le Amministrazioni pubbliche di reperire risorse, non ci aiuteranno certo a raggiungere subito e pienamente tutti questi traguardi. Ma la nostra volontà ci sarà tutta, per sostenere al più alto grado le esigenze e le ottime proposte di una comunità che è sempre stata parte integrante e costitutiva di questa Città!"

In questo spirito ci si è dati appuntamento al 2012 e a un più dettagliato esame dei progetti culturali da mettere "in campo" nell'anno entrante, non prima di un festoso scambio Augurale e di un Augurio particolare per il prossimo Natale Ortodosso che si celebrerà il 7 Gennaio, secondo l'antico Calendario Giuliano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incontro tra Cosolini e Stojievic; Discusse Proposte e Progetti della Comunita' Serba Triestina

TriestePrima è in caricamento