rotate-mobile
Formazione e lavoro

Sanitari del futuro, il corso di infermieristica trasloca in porto vecchio

L'operazione è stata presentata alla stampa e agli studenti nella mattinata di oggi 2 maggio. "Siamo qui per voi" ha ricordato l'assessore regionale alla Salute, Riccardo Riccardi. L'investimento è pari ad un milione di euro per i successivi tre anni. Focus sul campus universitario. "Dovrebbe essere pronto nel 2027" così il rettore dell'ateneo Roberto Di Lenarda

TRIESTE – Per i prossimi tre anni il corso di laurea di infermieristica dell’università degli Studi di Trieste trasloca in porto vecchio. L’operazione, che vedrà gli studenti frequentare la sede dell’ex centrale idrodinamica, già hub vaccinale durante il Covid, è stata presentata agli organi di informazione nella mattinata di oggi 2 maggio. Al momento sono solamente gli studenti del terzo anno ad utilizzare le aule e i laboratori, mentre dall’autunno verrà trasferito l’intero corso di studi. 

“Siamo qui per voi – ha detto l’assessore alla Sanità Riccardo Riccardi –, per continuare a lavorare sul percorso di studi che vada a garantire il diritto inalienabile alla salute. Per la Regione l’impegno della creazione di un campus universitario interamente dedicato alle professioni sanitarie rimane centrale. Il nostro obiettivo è quello di consentire di avere sempre le migliori condizioni dove formare le generazioni alle quali dobbiamo garantire un percorso che sia determinante”.  All’inaugurazione sono intervenuti anche il direttore del corso di laurea, Niccolò De Manzini, come pure il sindaco di Trieste Roberto Dipiazza e il rettore dell’ateneo giuliano, Roberto Di Lenarda. Il costo dell’operazione è di un milione di euro. “Il futuro campus – ha concluso il rettore – dovrebbe essere pronto nel 2027. In quell’occasione avremo un’unica location vicina ai reparti. Sarà un campus in linea con le migliori sedi internazionali. Vi aspettiamo nei reparti”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanitari del futuro, il corso di infermieristica trasloca in porto vecchio

TriestePrima è in caricamento