Infortunio nel bosco dietro l'Università: donna 60enne all'ospedale

Una sospetta frattura alla caviglia. I soccorritori hanno risolto l'intervento in meno di un'ora nonostante le iniziali difficoltà di individuazione dovute ai tanti sentieri di accesso al bosco

La stazione di Trieste del Soccorso Alpino e Speleologico ha effettuato con sei tecnici un intervento nel bosco di Monte Valerio, alle spalle dell'Università a favore di una donna di Trieste di sessant'anni che è inciampata su una radice procurandosi una sospetta frattura alla caviglia.

La chiamata è arrivata poco prima delle 21 tramite Nue112 e Sores che ha allertato la stazione passando le coordinate dell'infortunata per l'individuazione della stessa. Quest'ultima era in compagnia di un'altra donna ed entrambe avevano con sé un cane, con il quale stavano passeggiando. I soccorritori hanno risolto l'intervento in meno di un'ora nonostante le iniziali difficoltà di individuazione dovute ai tanti sentieri di accesso al bosco. C'erano difficoltà anche nel reciproco avvistamento di luci e segnali vocali inizialmente, tant'è che anche i cani non si accorgevano dei richiami. Una volta raggiunta la posizione i soccorritori hanno bloccato la caviglia della signora, l'hanno imbarellata e consegnata all'ambulanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona arancione da domenica in Friuli Venezia Giulia

  • Calci e pugni in faccia a una 13enne, la madre: "Sta malissimo"

  • Fvg in zona gialla fino a venerdì poi la stretta: possibili nuovi parametri, rischio rosso

  • Il Gambero Rosso premia le migliori pasticcerie d'Italia, quattro sono a Trieste

  • Cadono in moto in galleria San Vito: grave il passeggero

  • Possibile stato d'emergenza fino ad aprile, e intanto il Fvg rischia la zona rossa

Torna su
TriestePrima è in caricamento