Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca Piazza Unità d'Italia

Inizia l'anno giudiziario del TAR

Nel 2018 il FVG ha praticamente eliminato gli arretrati. Il presidente: “Un'impresa notevole perché l'anno scorso avevamo un TAR a composizione minima (solo tre magistrati), quest'anno abbiamo avuto un rinforzo: siamo in quattro e la differenza si sente"

Inaugurato stamattina l'anno giudiziario del Tribunale Amministrativo Regionale per il Friuli Venezia Giulia. La cerimonia ha avuto luogo nel palazzo della Prefettura di Trieste alla presenza della presidente Oria Settesoldi con la partecipazione dell'assessore regionale Fabio Scoccimarro e del vicesindaco di Trieste Paolo Polidori.

Eliminati gli arretrati

“Il 2019 inizia per noi con una nota di grande positività ed entusiasmo” ha dichiarato la presidente Settesoldi, precisando che nel 2018 il Friuli Venezia Giulia ha praticamente eliminato gli arretrati: “Un'impresa notevole perché l'anno scorso avevamo un TAR a composizione minima (solo tre magistrati), ma quest'anno porteremo a decisione tutti i ricorsi presentati nel 2016 e 2017, le udienze sono già state fissate. I ricorsi del 2018 rimangono ancora da decidere ma non sono tantissimi, soltanto 113. Contiamo di dare un grande segnale per l'eliminazione dell'arretrato, da noi le decisioni vengono effettuate al massimo nell'arco di due anni”.

Richieste pendenti

Per quanto riguarda le richieste riguardanti dalle elezioni regionali, Settesoldi ha detto che “Non c'è quasi nulla di pendente e per quanto riguarda gli appalti il numero delle gare impugnate si mantiene in un numero abbastanza equilibrato rispetto all'anno scorso”.

Rinforzo dell'organico

Un'importante novità di quest'anno riguarda invece l'organico di magistratura che, come confermato dalla presidente del TAR, “ha avuto finalmente un rinforzo, dal gennaio di quest'anno siamo in quattro e la differenza si sente. L'organico del personale amministrativo, invece, è soggetto ad alti e bassi, ci saranno dei pensionamenti nel corso dell'anno e siccome siamo ai minimi vitali basta niente per far pendere l'ago della bilancia in senso negativo. Abbiamo ottenuto un secondo posto di funzionario grazie alla mobilità, sta andando in porto in questi giorni la nomina del vincitore”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inizia l'anno giudiziario del TAR

TriestePrima è in caricamento