Inseguimento di Muggia: arrestato 38enne per furti all'estero e possesso di droga

Fermato dalla Polizia slovena ha opposto resistenza con calci e pugni: è stato poi consegnato alla Volante del Commissariato di Muggia

foto di repertorio

Su quanto avvenuto ieri pomeriggio a Muggia, la Polizia di Stato di Trieste ha comunicato di aver arrestato un cittadino italiano, Jmmy Gridelli classe 79, per una serie di furti commessi all’estero, detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

L’episodio ha visto il suo inizio in Slovenia dove la Polizia di Capodistria aveva ricevuto una segnalazione di un furgone sospetto, con targa slovena, che si aggirava nel centro del paese di Barisoni (Slovenia). Sono stati subito attivati dei posti di controllo per rintracciare il veicolo: l’uomo però è riuscito però a forzare il posto di controllo della Polizia, sconfinando in Italia.

La Polizia slovena, grazie agli accordi bilaterali del 2011 che consentono l’inseguimento transfrontaliero, lo ha inseguito sino al centro di Muggia dov'è riuscita a bloccare il fuggitivo. Gridelli, nel suo tentativo di fuga, prima di abbandonare il veicolo rimasto in panne, aveva imboccato contromano ad alta velocità diverse vie del centro cittadino.

Rimasto a piedi si è diretto verso la stazione delle corriere dove ha pensato di scomparire salendo su un autobus di linea. Tentativo risultato vano perché gli agenti lo hanno bloccato nonostante lui cercasse di colpirli con calci e pugni. Così Gridelli è stato consegnato alla Volante del Commissariato di Muggia, giunta nel frattempo in ausilio.

Gli agenti hanno poi perquisito il furgone dove sono stati trovati circa 18 grammi di eroina (sequestrata assieme al mezzo) risultato oggetto di furto. I poliziotti hanno poi appurato che le targhe presenti erano di un’altra autovettura, ciò al fine di rendere più difficoltosa l’identificazione del mezzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riccardo Scamarcio in piazza Unità: battibecco con Telequattro e poi le scuse

  • Tuiach porta in tribunale Parisi ma perde la causa

  • Sara Gama corregge giornalista di Sky: "Trieste è in Venezia Giulia"

  • Brutto incidente in superstrada, due persone a Cattinara

  • Atti osceni in luogo pubblico in corso Saba: nei guai 58enne

  • Minorenne picchiato da un 'ambulante': il racconto della vittima

Torna su
TriestePrima è in caricamento