rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca

Insiel, Debora Serracchiani indica il trentenne Simone Puksic per la presidenza

Trent'anni, ambasciatore della cultura digitale in Italia, Puksic è project & marketing manager del Distretto delle Tecnologie Digitali (DITEDI) e coordinatore per il Friuli Venezia Giulia del progetto "Go On Italia" per la diffusione della cultura digitale tra cittadini, imprese e Pubblica Amministrazione

Su proposta della presidente della Regione Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani, la Giunta regionale ha indicato quale presidente di Insiel S.p.A. Simone Puksic. L'indicazione fa seguito alla recente e prematura scomparsa di Lorenzo Pozza, che della Società in house è stato presidente e amministratore delegato per soli sette mesi, dal febbraio di quest'anno fino allo scorso 1 ottobre, giorno della morte.

Trent'anni, ambasciatore della cultura digitale in Italia, Puksic è project & marketing manager del Distretto delle Tecnologie Digitali (DITEDI) e coordinatore per il Friuli Venezia Giulia del progetto "Go On Italia" per la diffusione della cultura digitale tra cittadini, imprese e Pubblica Amministrazione.

Come ha sottolineato l'assessore regionale alla Funzione pubblica Paolo Panontin, a fianco del quale Puksic ha lavorato sulle iniziative connesse al superamento del digital divide, «il nuovo presidente è un professionista giovane, con solida esperienza e di grandi e riconosciute competenze, in Italia e all'estero, che saprà trasmettere adeguatamente l'impulso innovativo che vogliamo imprimere a Insiel».

«Con Lorenzo Pozza la nostra Società informatica si è incamminata lungo un percorso virtuoso di riqualificazione di ruolo e funzioni, che ora deve riprendere. Il nuovo presidente, assieme all'amministratore delegato che individueremo a breve con un bando, opereranno sul sentiero tracciato da Pozza, il quale aveva predisposto un Piano di riorganizzazione volto a modernizzare Insiel, rendendone più efficienti i servizi offerti, specie in settori chiave quali Sanità ed Enti locali».

L'indicazione di Simone Puksic, per il quale è prevista una retribuzione di 30.000 euro annui, passa ora al vaglio della Giunta per le nomine del Consiglio regionale. Considerato che, formalmente, il presidente è nominato dall'Assemblea degli Azionisti di Insiel (ma la Regione detiene il 100 per 100 delle azioni), la presidente Serracchiani ha contestualmente provveduto alla convocazione dell'Assemblea.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Insiel, Debora Serracchiani indica il trentenne Simone Puksic per la presidenza

TriestePrima è in caricamento