Cronaca

«Furlanič non commemora le foibe», Cosolini: «Polemica assurda e strumentale»

Il sindaco ricorda al consigliere forzista Bertoli che il presidente non si è mai recato a Basovizza da quando è in carica. Lo stesso Furlanič ribadisce che la sua presenza avrebbe potuto suscitare delle contestazioni

«Polemica assurda e strumentale: Furlanič non è mai venuto anche perché la sua presenza probabilmente genererebbe qualche reazione negativa...». Questo il commento del sindaco Roberto Cosolini alla polemica innsescata dal consigliere comunale forzista Everest Bertoli in merito all'assenza alla celebrazione del Giorno del Ricordo alle foibe di Basovizza del presidente Iztok Furlanič.

Lo stesso Furlanič ha risposto alle critiche sottolineando che «non ci sono mai andato poichè avendo un lettura un po' diversa della storia, ritengo inopportuna la mia presenza e possibile fonte di polemiche». Inoltre, «non è vero che non c'era nessuno, perchè era presente il mio vice Carmi - aggiunge il presidente del Consiglio Comunale che poi conclude con una fracciatina -: mi pare evidente che l'unico in cerca di visibilità politica sia il consigliere Bertoli con le sue affermazioni a dir poco strampalate».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Furlanič non commemora le foibe», Cosolini: «Polemica assurda e strumentale»
TriestePrima è in caricamento