Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca

Porto di Capodistria sofferente: Trieste pronta a drenare i traffici

Continuano i disaccordi tra i vertici di Luka Koper e le organizzazioni sindacali

Porto di Capodistria in sofferenza per lo sciopero in bianco a singhiozzo dei gruisti del terminal. Si tratta solo dell'ultimo tassello di una situazione sempre più complessa fra i vertici di Luka Koper e le organizzazioni sindacali. Come dichiato da Telequattro, lo conferma una lettera inviata in clienti in cui si parla di rallentamento delle operazioni nel terminal container a causa degli inaspettati disaccordi tra i vertici e le organizzazioni sindacali, sottolineando che ci sono delle trattative in corso per la soluzione e che non c'è alcun sciopero ufficiale. 

La reazione dei gruisti è legata alla contrarietà al processo di privatizzazione voluto da Lubiana. Oggi anche una delegazione di Usb Lp-Clpt ha partecipato alla manifestazione contro il tentativo di licenziamento di Mladen Jovicic, dirigente del sindacato dei gruisti delle attività portuali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porto di Capodistria sofferente: Trieste pronta a drenare i traffici

TriestePrima è in caricamento