Cronaca

L'Arca compie 25 anni e organizza incontri virtuali coi genitori per affrontare il Covid

Presentato un ricco calendario di incontri online per i genitori al fine di supportarli in questo complicato periodo

Da 25 anni la cooperativa Arca organizza attività a sostegno di bambini e famiglie e quest'anno sfida il Covid organizzando un ricco calendario di incontri online per i genitori per supportarli in questo complicato periodo, in collaborazione col gruppo Pragma. Serena Bontempi, presidente del Consorzio L’Arca, in occasione dei 25 anni di attività ha voluto sottolineare il grande lavoro che ha consentito a giugno dello scorso anno, dopo lo stop per la pandemia, di riattivare i servizi per le famiglie.

E'stata quindi presentata una serie di eventi che consentiranno alle famiglie di poter scegliere in tutta sicurezza l’asilo o la scuola materna per i propri figli. "Dallo scorso febbraio - ha spiegato Bontempi - abbiamo effettuato un grande lavoro per garantire a tutti, dagli operatori ai bambini, di poter vivere in serenità le prime esperienze di socialità. Anche durante una pandemia che sta colpendo il mondo. Sicuramente l’esperienza maturata in questi 25 anni è stata la chiave di tutto».

L’Arca è nata nel 1995 racchiudendo le esperienze de Il Guscio, asilo nido fondato nel 1978, La Casetta, cooperativa attiva dal 1985, e L’arcobaleno, ditta fondata nel 1987. Il progetto è partito con 120 posti nido e circa 30 persone al lavoro, da allora sono passati per le diverse realtà 5 mila bambini per oltre 3 mila famiglie. Oggi L’arca gestisce sette strutture da 320 posti, di cui 70 convenzionati con con i Comune di Trieste, e dà lavoro a 99 persone.

I tre punti fondamentali che coinvolgono tutti gli operatori del Consorzio l’arca nel progetto comune sono: rispetto dei ritmi di sviluppo di ogni bambino attraverso la conoscenza, l’ascolto e la relazione affettiva con il bambino stesso; professionalità degli educatori attraverso una formazione e supervisione che si realizzano in maniera continuativa e costante lungo tutto il percorso lavorativo; sostegno alla genitorialità, attraverso percorsi individuali, di coppia o collettivi, con attenzione verso l’ascolto dei genitori e dei loro dubbi nello svolgimento del proprio ruolo.

"In questo periodo - dichiarato la psicoterapeuta Alessia Martellani - ci siamo chiesti come colmare quelle distanze creando degli incontri e riscoprendo insieme la possibilità di creare un pensiero creativo, imparando a camminare una seconda volta. Abbiamo organizzato dei momenti online, oltre un centinaio, scoprendo come il filo che collega educatori e famiglie, anche se virtuale, è rimasto intatto e siamo riusciti a costruire un nuovo futuro attraverso la scoperta di luoghi educativi che non necessitano di uno spazio fisico ma devono basarsi comunque sulla promessa di un ritorno in presenza".

Il presidente di Confcooperative Dario Parisi ha voluto ringraziare il Consorzio per il lavoro fatto in questi anni "soprattutto per l’intensa attività in un 2020 terribile nel corso del quale, allo smarrimento iniziale che ha colpito tutti, siete stati capaci di trovare il filo per dare risposte alle famiglie. Sono fatiche che spesso non si vedono ma alla fine sono quelle che contano e tengono insieme una comunità".

Massimo Presti Petronio, coordinatore di Confcooperative, ha evidenziato invece come «in un momento di crisi sono stati garantiti i livelli occupazionali chiudendo in maniera positiva gli esercizi». Bontempi ha voluto in questo senso ringraziare le imprese del territorio, su tutte Illy, Wartsila, Fincantieri e Generali, e l’ottima collaborazione con la Regione Fvg, Confcooperative e il Consorzio Hinterland.

Il calendario degli eventi

Venerdì 15 gennaio dalle ore 17.30-18.30

«Oltre i tre anni: Il passaggio alla scuola materna»
L’incontro sarà tenuto dalla dott.ssa Federica Seghini, pedagogista e coordinatrice della scuola
dell’infanzia La Casetta. Qui il link per l’iscrizione

Venerdì’ 22 gennaio dalle ore 17.30-19.30
Un unico incontro, tre interventi di grande spessore:
«La prevenzione prima della disostruzione: a tavola in sicurezza»
Intervento del dott. Federico Poropat, pediatra
«Le manovre di disostruzione: teoria e pratica»
Intervento della dott.ssa Gaia Bregant, anestesista
«Famiglie e servizi educativi: la rete di cura che promuove lo sviluppo sano del bambino, anche in
tempi di pandemia.»
Intervento della dott.ssa Lisa Polencic, psicologa
Link per l'iscrizione
Inoltre, nella settimana che va dal 18 al 22 gennaio, a fianco delle iniziative del Comune di
Trieste, il Consorzio organizza in tutte le sedi degli incontri online per permettere dei tour
virtuali delle strutture.

Le coordinatrici delle strutture accompagneranno le famiglie all’interno degli asili e risponderanno alle domande in un incontro interattivo che cercherà di ridurre, oltre che la distanza, anche i dubbi e domande senza risposta sulle imminenti iscrizioni alle strutture dell’infanzia.
Per maggiori dettegli sugli eventi i seguenti link sul sito del Consorzio:
Pagina EVENTI 25 ANNI: https://www.consorziolarca.it/25-anni-assieme/
Pagina TOUR VIRTUALI: https://www.consorziolarca.it/open-day/
Per ulteriori informazioni: info@consorziolarca.it
Media partner - Gruppo Pragma Srl
Per informazioni sulle iscrizioni e la partecipazione: webinar@gruppopragma.it
+39 334 116 2049

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Arca compie 25 anni e organizza incontri virtuali coi genitori per affrontare il Covid

TriestePrima è in caricamento