menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'asta delle girandole regala 1000 euro al Burlo

1.071 euro è quanto è stato raccolto dagli organizzatori della manifestazione Boramata e donato all'ospedale infantile

«Ancora una volta le girandole rosse di Boramata hanno riempito e decorato piazza Unità e hanno fatto del bene...». Così su Facebook, sulla pagina Museo della Bora, gli organizzatori dell'evento Boramata, a giugno, rendono pubblico l'ammontare delle offerte raccolte lo scorso giugno in seguito all'asta benefica delle girandole (circa un centinaio). 

«Torniamo indietro di qualche settimana. Durante la terza edizione di Boramata, al momento dell'asta di beneficenza siete stati, ancora una volta, tanti e generosi. Ringraziamo perciò Oriana, Eleonora, Giulia, Mattias, Daniel e Michela, Claudia, Lucio, Fabiana, Oriana, Elena, Alessandro, Marina, Annalisa, Francesca, Valeria, Marco, Elisa, Alessandra e Massimo, Betta, Gianni, Daniele, Furio, Susanna, Paola, Fulvio, Fabi, Stefano, Gianmatteo, Rachele, Alessio, Claudia, Ermes, Andrea, Alessandra, Aida, Giulia, Roberta, Cristina e Piergiorgio, Mauro, Luca e i partecipanti al Giro di San Giacomo. E naturalmente ringraziamo quelli che ci siamo dimenticati o che ci siamo persi su qualche foglietto. Grazie a voi sono stati raccolti 1.071 euro che sono stati prontamente devoluti all'Ospedale Infantile Burlo Garofolo. Grazie ancora».

«Ps. - concludono gli organizzatori - a lettera di ringraziamento che abbiamo ricevuto dall'Ospedale infantile Burlo Garofolo la giriamo a voi».

lettera ringraziamento Boramata Burlo-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Festa della mamma: origini e curiosità

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: in Fvg 68 nuovi casi su oltre 4 mila tamponi, un decesso

  • Cronaca

    Autovelox: le postazioni dal 10 al 16 maggio

  • Cronaca

    Migrante "picchiato dalla Polizia", per il Tribunale di Roma non c'è nessuna prova

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento