rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca

L'ex attrice hard Sasha Grey ospite al Science+Fiction

16.22 - La 26enne californiana arriva a Trieste per il festival con il suo nuovo film "Open Windows"

Sarà l'ex pornodiva Sasha Grey la madrina della quattordicesima edizione di Science+Fiction, il Festival Internazionale della Fantascienza, a Trieste dal 29 ottobre al 3 novembre a cura di “La Cappella Underground”. L'attrice californiana sarà ospite della manifestazione in occasione della presentazione in anteprima italiana del film “Open windows”, di Nacho Vigalondo, in cui sarà protagonista accanto ad Elijah Wood.

Nata vicino a Sacramento, California, nel 1988, Sasha Grey, il cui vero nome è Marina Ann Hantzis, è diventata una star di fama internazionale grazie alla carriera da pornostar che tra il 2006, quando ha iniziato, e l’aprile 2011, data del suo addio alle luci rosse, le ha attribuito la fama di attrice hard più famosa al mondo. La sua prima scena porno, interpretata quando era appena diciottenne, è stata un rapporto di gruppo con, tra gli altri, Rocco Siffredi, per il film “The Fashionistas 2” di John Stagliano. Vincitrice di decine di premi nello specifico settore cinematografico grazie alle sue performance hard sul grande schermo (tra cui “miglior interprete di sesso orale”), Sasha Grey ha lasciato il porno nel 2009 per dedicarsi al cinema più “tradizionale”, recitando da attrice protagonista in “The Girlfriend Experience” del regista premio Oscar Steven Soderbergh, in “Smash Cut”, omaggio al cinema horror a basso costo degli anni ’70, e nello sci-fi thriller “The Scribbler”, entrando inoltre a far parte del cast del serial televisivo “Entourage”, in cui ha interpretato un personaggio ispirato a se stessa. Ha poi riscosso successo sia nel campo della musica che come modella, diventando testimonial di numerosi prodotti.

SASHA GREY-2

“Open Windows”, atteso film del festival che ogni anno registra a Trieste migliaia di appassionati del genere fantascienza e horror, è un thriller ipertecnologico, definito “La finestra sul cortile dell'era digitale”, nel quale interpreta una famosa attrice perseguitata da un misterioso maniaco.

Le proiezioni del Festival Internazionale della Fantascienza Trieste Science+Fiction si terranno alla sala “Tripcovich”, al teatro “Miela” e al cinema “Ariston”. Molti i titoli e i registi prestigiosi che concorreranno alle diverse categorie, tra cui numerosi lavori italiani. L'attesa manifestazione, che anche quest'anno abbraccia coerentemente la ricorrenza di Halloween, sarà preceduta da una novità assoluta: una parata horror denominata “Monster Pride”. Il ritrovo dell'inusuale (almeno per questa parte del mondo) corteo, organizzato anch'esso da “La Cappella Underground”, sarà sabato 25 ottobre alle ore 17 in piazza Unità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ex attrice hard Sasha Grey ospite al Science+Fiction

TriestePrima è in caricamento