Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca

La Fondazione Crtrieste Dona un nuovo Mezzo alla Comunita' di San Martino al Campo

Un nuovo automezzo, un Peugeot Partner Tepee, è da qualche giorno a disposizione della Comunità di San Martino al Campo. Il veicolo, donato dalla Fondazione CRTrieste, è stato consegnato ufficialmente durante una breve cerimonia che si è svolta...

Un nuovo automezzo, un Peugeot Partner Tepee, è da qualche giorno a disposizione della Comunità di San Martino al Campo.

Il veicolo, donato dalla Fondazione CRTrieste, è stato consegnato ufficialmente durante una breve cerimonia che si è svolta questa mattina in via Cassa di Risparmio a Trieste. Renzo Piccini, Vicepresidente del Consiglio di Amministrazione della Fondazione CRTrieste, ha messo nelle mani di Claudio Calandra di Roccolino, Presidente della Comunità di San Martino al Campo, le chiavi del mezzo, che consentirà, grazie all'ampio spazio a bordo sia nell'abitacolo sia nel bagagliaio, di supportare nelle attività "logistiche" quotidiane gli operatori e i volontari che svolgono la loro attività nella Casa di Accoglienza "Villa Stella Mattutina" di Opicina, cui il veicolo è stato destinato. Il mezzo, infatti, accoglie comodamente cinque adulti, consentendo quindi a un operatore della Comunità di trasportare quattro persone accolte da "Villa Stella Mattutina" alle altre sedi della Comunità, di accompagnarli alle visite mediche e a altri incontri. Inoltre, la vettura permette di realizzare gite domenicali e attività "fuori porta", come le brevi vacanze, che San Martino al Campo organizza per gli accolti. Data la grande capienza del vano bagagli, infine, il mezzo si rivela ideale per l'approvvigionamento di derrate alimentari e di tutto il materiale necessario alle attività di accoglienza residenziale, soprattutto in una zona come Opicina, dove la distanza dal centro crea maggiori problemi di collegamento.

Alla cerimonia erano presenti anche alcuni operatori e volontari della Comunità, oltre al suo fondatore don Mario Vatta. La Comunità nasce infatti 41 anni fa, nel 1970, con il nome di "Centro di Solidarietà" per iniziativa di don Vatta e un gruppo di giovani che, spinti da una motivazione di fede e da un bisogno di giustizia e di solidarietà umana, desideravano mettersi concretamente al fianco di persone provenienti dal mondo del disagio. Alcuni anni dopo, su proposta di don Mario reduce da un viaggio in Inghilterra, il gruppo sceglie di chiamarsi Comunità di San Martino al Campo, ispirandosi ad una chiesa di Londra che ogni notte accoglieva a dormire persone senza fissa dimora. Oggi la Comunità è attiva sul territorio triestino per ascoltare e accogliere persone in difficoltà, cercando risposte e soluzioni ad alcuni dei loro problemi, attraverso un percorso che può includere anche la proposta di vita comunitaria. La sua azione conta sulla collaborazione di un centinaio di volontari, i quali offrono il loro servizio gratuitamente, e si articola in tre ambiti fondamentali di impegno: accoglienza residenziale, ascolto e assistenza, prevenzione e formazione.


La donazione del mezzo si inserisce nelle attività per la promozione dello sviluppo sociale del nostro territorio svolte dalla Fondazione CRTrieste. Attività che nascono dalla condivisione di intenti e dalla collaborazione con partner istituzionali e realtà attive in ambito socio-assistenziale. Tra gli interventi che hanno visto la Fondazione accanto alla Comunità di San Martino al Campo nel corso degli anni ricordiamo: la ristrutturazione della Casa di Accoglienza di via Brandesia (1998), il risanamento degli Alloggi di Piazzale Cagni (2003), il sostegno alla realizzazione della struttura di accoglienza notturna "Centro San Martino", e l'acquisto, la ristrutturazione e l'arredamento del Centro Diurno di via Udine (2009).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Fondazione Crtrieste Dona un nuovo Mezzo alla Comunita' di San Martino al Campo

TriestePrima è in caricamento