menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Lingua Italiana dei Segni Entra in Consiglio Comunale

Presentata una mozione urgente questa sera in Consiglio Comunale a firma di Carlo Grilli della Lista Dipiazza, che prevede l'intervento, all'interno dellle sedute del consiglio comunale di un traduttore nella Lingua Italiana dei Segni. Grilli ha...

Presentata una mozione urgente questa sera in Consiglio Comunale a firma di Carlo Grilli della Lista Dipiazza, che prevede l'intervento, all'interno dellle sedute del consiglio comunale di un traduttore nella Lingua Italiana dei Segni.
Grilli ha sottolineato che: "non voglio che la mia citta' sia solo un numero di persone che vivono nello stesso posto ma una comunita'.
Una comunita' che si assuma la responsabilita' dell'altro, che sia solidale , e che permetta a ogni persona, in qualunque condizione essa sia, vecchio o bambino, donna o uomo, normodotato o con disabilità, di poter realizzare il proprio sogno attraverso le proprie inclinazioni e la prima condizione per promuovere una comunità e' la conoscenza tra le persone.
Piu' ci si conosce e piu' facilmente crollano quelle barriere, soprattutto mentali, lasciando emergere quelle risorse che ogni persona e ogni diversita' portano in se.
Ma per conoscersi bisogna poter comunicare.
E lo si puo fare in tanti modi.
Molte persone sorde utilizzano la lingua dei segni e la lis sta per essere riconosciuta a livello nazionale come lingua ufficiale a tutti gli effetti.
Trieste quindi ha una grande occasione.
Essere fra I primi comuni italiani a garantire un interprete durante le sedute del consiglio comunale.
Laddove si parli di temi specifici o semplicemente venga richiesta per un interesse.
Sarebbe un gesto , non solo simbolico, ma di civilta' e permetterebbe una concreta pari opportunita' alle persone sorde."
Laura Famulari assessore alla Promozione e Protezione Sociale condividendo pienamente i contenuti della mozione presentata, la accoglie e la fa propria.

Di conseguenza dopo la verifica degli uffici, i consigli comunali che tratteranno tematiche di interesse specifico per i sordi saranno tradotti nella loro lingua.

Applauso in aula...nella lingua dei segni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Torta rustica di polenta e verdure: la ricetta

social

Come cucinare una carbonara perfetta: la ricetta originale

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Vaccini: sospese le prenotazioni per gli under 60

  • Cronaca

    Friuli Venezia Giulia in zona arancione da lunedì

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento