Giovedì, 16 Settembre 2021
Cronaca

La "Casa della Marijuana": Arrestato un Triestino - il Video

Quasi 2 Kg di stupefacenti sequestrati dalla Guardia di Finanza 17.4.2014 | 16.40 - Le Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Trieste hanno portato a termine un'operazione di servizio nel contrasto al traffico illecito delle sostanze...

Quasi 2 Kg di stupefacenti sequestrati dalla Guardia di Finanza

17.4.2014 | 16.40 - Le Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Trieste hanno portato a termine un'operazione di servizio nel contrasto al traffico illecito delle sostanze stupefacenti. L'indagine è nata nel corso di una normale attività di pattugliamento del territorio: il personale del Nucleo Mobile del Gruppo di Trieste ha individuato un triestino, disoccupato di 40 anni, che, alla vista dei militari, ha assunto un atteggiamento sospetto. Gli operatori allora gli si sono avvicinati con l'intenzione di identificarlo.

L'uomo però non aveva con se nessun documento, ma ha dichiarato di abitare nelle immediate vicinanze ove avrebbe potuto reperire quanto richiesto. Forse però non aveva considerato che l'odore delle piante di marijuana che aveva in casa emettono un odore che i militari hanno immediatamente riconosciuto: infatti, appena è stata parta la porta dell'abitazione, ne è uscita un'intensa "ventata" di quel tipico odore.

Alla richiesta di spiegazioni, il triestino ha ammesso di avere in casa uno "spienello". Ma gli operatori della Guardia di Finanza però hanno chiesto un mandato all'Autorità Giudiziaria di turno e hanno cominciato una perquisizione nell'abitazione individuando una vera e propria attività di coltivazione in proprio di piante di marjuana. All'interno di un capanno adiacente all'immobile, infatti, è stata trovata una vera e propria "serra" occulta, dotata di impianto di climatizzazione con aerazione forzata ed illuminazione artificiale, utilizzata per la coltivazione di piantine delle piantine.

I militari hanno così posto sotto sequestro sia lo stupefacente e dell'immobile adibito a "serra":i un complessivo quantitativo di 1.824,20 grammi circa di marijuana, tra quella già essiccata, quella in essiccazione e 2 piantine con infiorescenze, nonché ulteriori 17 piantine già recise. Si tratta un "patrimonio" stimato tra i 15 e i 20 mila euro.

In ragione di quanto rilevato, gli operanti hanno arrestato dunque in flagranza di reato e condotto nel carcere di via Coroneo il triestino, incensurato produttore/coltivatore, per violazione alla disciplina sugli stupefacenti: va infatti ricordato che la produzione e detenzione sono punite dalla legge italiana in egual modo allo spaccio, «non come si vocifera su Internet, dove quest'uomo ha anche raccolto le informazioni necessarie a produrre in casa questo tipo di sostanza stupefacente».


(Clicca qui se non riesci a vedere il video)

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La "Casa della Marijuana": Arrestato un Triestino - il Video

TriestePrima è in caricamento