Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca Piazza Unità d'Italia, 8

"La sofferenza degli innocenti": in piazza Unità l'omaggio alla Shoah

5000 persone sedute più altre in piedi: dopo la Filarmonica della Scala, ancora emozioni in piazza Unità

foto Comune di Trieste

Il nubifragio che si è abbattuto ieri pomeriggio su Trieste non è riuscito a rovinare la festa per il grande concerto in piazza Unità. La zona, come ormai sarà consuetudine per i grandi eventi, è stata nuovamente blindata per motivi di sicurezza e misure anti terrorismo; ieri sera, per i temi trattati infatti (rendere omaggio alle vittime ebraiche della Shoah e a quelle della Seconda Guerra mondiale) e le 5 mila persone seduto (più le 3 mila in piedi), "La sofferenza degli innocenti" era un "obiettivo sensibile". Un'occasione che al sindaco Dipiazza ha fatto «tornare in mente per importanza quella del concerto dei presidenti, soprattutto visto il momento storico in cui viviamo». 

Come per il concerto della scorsa settimana, anche questa volta tutto è andato per il meglio, senza intoppi né particolari disagi per gli spettatori (sottoposti a controlli scrupolosi ai varchi d'ingresso), tra cui diverse migliaia provenienti da Austria, Spagna, Croazia, Slovenia, Italia, oltre al Friuli Venezia Giulia, Piemonte, Lombardia, Toscana, Emilia-Romagna, Trentino Alto Adige e Veneto.

L'opera sinfonica-catechetica in cinque movimenti infatti composta da Kiko Argüello, l'iniziatore del movimento fondato nel 1971 assieme a Carmen Hernández (morta nel 2016), diretta da Tomás Hanus, direttore dell'Opera Nazionale del Galles, con 180 elementi prevalentemente spagnoli, ma tra cui comparivano anche musicisti triestini è stata introdotta dagli interventi del vescovo Giampaolo Crepaldi, che ha sottolineato «lo straordinario incontro tra le due confessioni» e il sindaco Roberto Dipiazza, che ha ricordato come «la Risiera di San Sabba, dove oggi siamo stati a pregare, ha rappresentato un luogo di dolore e di morte». Dopo di loro anche il rabbino di Trieste Alexander Melon e quello di Firenze Joseph Levi; tra il pubblico anche la presidente della Regione Debora Serracchiani, diversi assessori della giunta comunale e autorità religiose.

26GIU17. la sofferenza degli innocenti piazza unità-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"La sofferenza degli innocenti": in piazza Unità l'omaggio alla Shoah

TriestePrima è in caricamento