Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca

Perseguitava e maltrattava la famiglia: arrestato latitante a Fernetti

L'ordine di carcerazione era stato emesso dalla Procura di Marsala. Lo straniero non sopportava l’idea che fosse finita la relazione con la ex e la perseguitava con molestie, pedinamenti, appostamenti sotto casa e minacce di morte a lei e ai figli che la donna aveva avuto da un precedente matrimonio

Sabato sera i Carabinieri della Stazione di Basovizza, nel corso di un servizio di retrovalico svolto a Fernetti, hanno rintracciato un 53enne rumeno destinatario di un ordine di carcerazione della Procura della Repubblica di Marsala. Il provvedimento restrittivo è relativo a una condanna per atti persecutori e maltrattamenti nei confronti dell’ex convivente. Lo straniero non sopportava l’idea che la loro relazione fosse finita e perseguitava la ex con ogni genere di molestie, pedinamenti, appostamenti sotto casa e minacce di morte a lei e ai figli che la donna aveva avuto da un precedente matrimonio. Come quando ha strappato la pulsantiera del citofono e abbattuto il cancello di ingresso del condominio dove viveva l’ex compagna e aveva dato fuoco al triciclo della figlia di due anni. I Carabinieri di Basovizza lo hanno arrestato e, a conclusione delle formalità di rito, lo hanno condotto al Coroneo, dove sconterà una pena di un anno e un mese di reclusione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perseguitava e maltrattava la famiglia: arrestato latitante a Fernetti

TriestePrima è in caricamento