menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Armato di pistola rapinò un automobilista: latitante arrestato dopo 17 anni

L'uomo doveva scontare una pena di due anni di reclusione

I Carabinieri del Radiomobile di Aurisina, nel corso di un servizio di retrovalico, hanno rintracciato un 38enne albanese destinatario di un ordine di carcerazione. Dagli accertamenti svolti dalla pattuglia dei Carabinieri nel corso del controllo su strada è emerso che lo straniero deve scontare una pena di due anni di reclusione per una rapina commessa a Susegana (TV), nell’estate del 2003, con l’aiuto di una connazionale. Lei, una giovane prostituta, aveva adescato un cliente. Una volta raggiunta una zona appartata, la ragazza era improvvisamente scesa dall’auto facendo salire il suo complice che, pistola in pugno, ha rapinato il malcapitato facendosi consegnare denaro, preziosi e telefono cellulare. La coppia era poi fuggita a bordo dell’auto della vittima, lasciata letteralmente in mutande. Al termine delle formalità di rito, i militari del Radiomobile di Aurisina, con il supporto dei colleghi della Stazione Carabinieri di Villa Opicina, hanno condotto l’arrestato al Coroneo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Fondo Ambiente Italiano: eletto il luogo più bello d'Italia

social

Torta morbida cioccolato e cannella: la ricetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento