Arrestato latitante: sorpreso mentre orinava sulla statua di Sissi

Era già destinatario di un ordine di carcerazione per lesioni volontarie aggravate, minacce aggravate e porto abusivo di armi. Dovrà scontare scontare la pena di 1 anno e 6 mesi

Foto di repertorio

Orina sulla statua di Sissi in Piazza Libertà, gli agenti della Polizia Locale lo fermano per sanzionarlo ma scoprono che era destinatario di un ordine di carcerazione. Lesioni volontarie aggravate, minacce aggravate e porto abusivo di armi sono i reati commessi a Trieste nel 2014 da A.B., cittadino sloveno di 47 anni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo e' stato arrestato ieri pomeriggio (29 maggio) dagli Agenti del Nucleo Interventi Speciali della Polizia Locale che, durante una normale attività di prevenzione e controllo del territorio in piazza Libertà, hanno notato l'uomo appartarsi dietro la statua di Sissi per espletare le sue funzioni fisiologiche nonostante il passaggio di numerose persone. Dopo aver rilevato la sua situazione l'hanno accompagnato in caserma San Sebastiano e poi al carcere di via Coroneo, dove dovrà scontare la pena di 1 anno e 6 mesi.

Scappa dopo aver speronato una macchina, arrestato latitante a Muggia

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Coronavirus, altra impennata in Fvg: 147 positivi e sei morti, i contagiati sono oltre 1100

  • Cede un ramo, volo di 20 metri in via Commerciale: gravissimo

  • I contagiati salgono a 874, decessi a quota 47: il bollettino di oggi in Fvg

  • Coronavirus, il Friuli Venezia Giulia la regione che resta di più a casa

  • La Regione conferma il blocco totale, Fedriga firma una seconda ordinanza

Torna su
TriestePrima è in caricamento