Doveva scontare oltre due anni per estorsione: i Carabinieri lo trovano su un bus

Il 39enne è stato identificato in seguito a un controllo du un autobus di linea che riportava i braccianti agricoli dalla Spagna alla Romania. Ora è al Coroneo

Foto: Aiello

I Carabinieri del Radiomobile di Aurisina, nel corso di un controllo a un autobus di linea che riportava i braccianti agricoli dalla Spagna alla Romania, hanno rintracciato D.O., 39enne rumeno risultato destinatario di un provvedimento di cattura. Deve scontare una condanna del 2014 a 2 anni e 4 mesi di reclusione per un’estorsione orchestrata con un suo connazionale, commessa in Calabria nel luglio del 2008. La vittima, un italiano, si era rivolta ai Carabinieri del posto che avevano arrestato i due estorsori ma il 39enne, una volta scarcerato in attesa del processo, era sparito. Fino al rintraccio da parte dei Carabinieri di Aurisina. Ora si trova al Coroneo.

Andava in Slovenia in auto, ma doveva essere in carcere: arrestato latitante 20enne

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina da 195 mila euro a Pola, la fuga e l'arresto sul confine: in manette due poliziotti e un carabiniere

  • Conte: "Se continuiamo così, in due settimane tutte le regioni saranno gialle"

  • Il Friuli Venezia Giulia torna in zona gialla

  • Vietati spostamenti tra regioni, ecco il nuovo Dpcm: cosa cambia

  • Carenza di vitamina D: come riconoscerla e rischi per la salute

  • I migliori panifici di Trieste secondo il Gambero Rosso

Torna su
TriestePrima è in caricamento