Cronaca

Rubava nei supermercati usando un "finto neonato": arrestata latitante

I reati erano stati commessi una decina di anni fa. La donna fingeva di dormire per eludere i controlli e si era seminascosta in un ammasso di coperte fingendo di dormire

La scorsa notte i Carabinieri del Radiomobile di Aurisina, nel corso di un servizio di retrovalico, hanno rintracciato una 32enne rumena destinataria di un ordine di carcerazione. La donna cercava di lasciare l'Italia a bordo di un’autovettura di suoi connazionali e nel tentativo di eludere i controlli si era seminascosta sotto un ammasso di coperte fingendo di dormire.

Dagli accertamenti operati dai Carabinieri è però subito emerso il provvedimento restrittivo nei suoi confronti, emesso dalla Procura della Repubblica di Milano per una serie di furti commessi una decina d’anni fa. I furti, in particolare, erano in danno di supermercati, dove la donna entrava spingendo un passeggino nel quale, invece di un neonato addormentato, c’erano solamente coperte che venivano usate per occultare la refurtiva. A conclusione delle formalità di rito i Carabinieri di Aurisina l’hanno condotta al Coroneo, dove sconterà tre mesi di reclusione.

Obbligava giovani donne a prostituirsi: la fuga di un ricercato 46enne finisce a Fernetti 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubava nei supermercati usando un "finto neonato": arrestata latitante

TriestePrima è in caricamento