rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Cronaca Villa Opicina

Condannato e latitante: 19enne arrestato alla stazione di Opicina

Era destinatario di un ordine di carcerazione emesso lo scorso marzo dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minori di Venezia: era stato condannato con sentenza definitiva alla fine dello scorso anno e dovrà scontare quattro mesi di reclusione per il reato di ricettazione

Un cittadino kosovaro, R.R. di 19 anni, residente in provincia di Venezia, è stato arrestato ieri sera alla stazione ferroviaria di Villa Opicina dagli agenti della IV Zona Polizia di Frontiera – Settore di Trieste. Il giovane, arrivato dalla Slovenia in treno, era destinatario di un ordine di carcerazione emesso lo scorso marzo dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minori di Venezia: R.R. era stato condannato con sentenza definitiva alla fine dello scorso anno, deve scontare quattro mesi di reclusione per il reato di ricettazione commesso nel luogo di residenza quando era ancora minorenne.

Il cittadino extracomunitario, che si era reso irreperibile dopo la condanna definitiva, si trova ora nel carcere triestino per espiare la pena detentiva: è stato identificato durante le consuete attività di retrovalico mirate alla prevenzione e repressione della criminalità transfrontaliera. Durante il controllo sono emersi a carico del giovane, risultato privo di documenti, oltre all’ordine di carcerazione, anche numerosi precedenti di polizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Condannato e latitante: 19enne arrestato alla stazione di Opicina

TriestePrima è in caricamento