rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Il latitante

Entra in cartoleria per chiedere l'elemosina, poi ruba quasi 500 euro: arrestato al confine

I fatti sono accaduti nel 2014 e riguardano un cittadino rumeno di 34 anni. A distanza di otto anni lo rintraccia la pattuglia dei Carabinieri di Prosecco a bordo di un autobus di linea

Entra in una cartolibreria di Biella chiedendo un cartoncino e un pennarello per chiedere l’elemosina, ma il cartolaio rifiuta e lui lo colpisce con un pugno alla testa, facendogli perdere i sensi. Poi ne ha approffitta per rubare il contenuto della cassa: 450 euro. Incastrato dalle telecamere di sorveglianza, il ladro fa tuttavia perdere le tracce. I fatti sono accaduti nel 2014 e riguardano un cittadino rumeno di 34 anni. A distanza di otto anni lo rintraccia la pattuglia dei Carabinieri di Prosecco a bordo di un autobus di linea. L’uomo racconta ai militari che sta tornando in Italia per le festività, approfittandone per chiedere elemosina, ma viene invece condotto in carcere, dove dovrà scontare 2 anni e 6 mesi per rapina e lesioni personali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Entra in cartoleria per chiedere l'elemosina, poi ruba quasi 500 euro: arrestato al confine

TriestePrima è in caricamento