rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca

L'Attivita' di Controllo della Polizia Marittima e di Frontiera

La Polizia di Frontiera Marittima di Trieste, la scorsa sera, durante le verifiche dei passeggeri in partenza per Durazzo con la M/N “FILIPPOS”  ha identificato un cittadino albanese, le cui iniziali sono N. I . nato il 19.03.79, destinatario di...

La Polizia di Frontiera Marittima di Trieste, la scorsa sera, durante le verifiche dei passeggeri in partenza per Durazzo con la M/N "FILIPPOS" ha identificato un cittadino albanese, le cui iniziali sono N. I . nato il 19.03.79, destinatario di numerosi provvedimenti , ma in particolare un'esecuzione di una pena detentiva di quasi due anni, inflitta dalla Corte d'Appello di Bologna nel 2007, per essersi reso responsabile nel 2006 del reato di detenzione e spaccio di cocaina a Modena .

Lo stesso N.I. comunque era stato espulso ed accompagnato alla frontiera di Bologna nel 2007 , con l'obbligo di non fare rientro in Italia per un periodo di 10 anni , cosa che non ha fatto , rientrando in Italia evidentemente da altri Stati europei per poi rientrare in Albania dal porto di Trieste, e per tale motivo è stato denunciato per la violazione della normativa sull'ingresso clandestino.

Eseguiti i dovuti riscontri, con la Questura di Modena , e dopo gli accertamenti di rito, che hanno fatto emergere in capo allo stesso uomo diversi "alias" e diversi precedenti penali , tra cui per porto abusivo di armi e per induzione alla prostituzione, commessi in altre località italiane, è stato associato al carcere di Trieste .

Nella medesima giornata gli Agenti dello stesso Ufficio di Polizia di Frontiera ha eseguito una "riammissione" in Slovenia , di un cittadino di nazionalità Turca, qui giunto attraverso l'Aeroporto di Lubiana, senza essere in regola con il visto scaduto ormai da tempo; questi è stato consegnato alle autorità di Polizia Slovene, per il suo rimpatrio in Turchia .

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Attivita' di Controllo della Polizia Marittima e di Frontiera

TriestePrima è in caricamento