menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuova rete fognaria in via Bruni: i lavori dureranno tre mesi

Un importo intorno ai 100 mila euro. AcegasApsAmga: "Questa nuova rete di 85 metri a sistema misto avrà la capacità di riprendere tutti i flussi e riportarli al depuratore di Servola. Un passo in più per la gestione del servizio idrico in forma integrata con benefici per l'ambiente"

Una nuova rete fognaria in via Bruni che ne risultava sprovvista: iniziano oggi i lavori di AcegasApsAmga che si protrarranno per circa 3 mesi, per un importo intorno ai 100mila euro. L'avvio dei lavori è stato illustrato alla stampa alla presenza dell'assessore al lavori pubblici Elisa Lodi e il responsabile AcegasApsAmga delle relazioni con gli enti locali Federico Trevisan. Presenti anche l'ingegner Fabio Fontanot di AcegasApsAmga e il consigliere comunale Michele Babuder.

Nei dettagli

Secondo Fontanot si tratta di "Un'opera che darà modo ai residenti di via Bruni (sopra il faro della Vittoria, ndr) di collegarsi finalmente alla rete fognaria. Un intervento che abbiamo già visto due anni fa con il consigliere Babuder, il quale ha portato avanti questa richiesta dei residenti e che ringraziamo. Si tratta di una rete fognaria di 85 metri e di una tubazione a sistema misto. Sarà eseguita in due fasi: la prima sarà il collegamento finale e chiuderemo via Isidoro Piani per cinque giorni, dopodiché nel fine settimana faremo il collegamento sull'esistente e andremo a realizzare l'opera sulla parte di via Bruni vera e propria:qui i lavori i verranno fatti manualmente, quindi questa fase ci porterà via un mese. Potrebbe esserci qualche disagio, ma è il prezzo per creare un'opportunità di eliminare questi pozzi perdenti in casa e sistemare il ruscellamento dell'acqua superficiale oltre che eliminare dal punto di vista igienico sanitario lo scarico delle acque nere al suolo".

Verso la gestione integrata

Questa nuova rete, spiega Trevisan, "Avrà la capacità di riprendere tutti i flussi e riportarli al depuratore di Servola. Un passo in più per la gestione del servizio idrico in forma integrata con benefici per l'ambiente".

L'assessore Lodi

Ringraziamenti ad Acegas da parte dell'assessore Lodi: "Una giornata importante per i residenti che da tempo chiedevano questo intervento, Ricordo il sopralluogo di due anni fa, e a oggi queste richieste diventano realtà. Si tratta di lavori importanti anche per un fattore ambientale".

Il consigliere Babuder

Babuder ha infine concluso sottolineando che: "Mi fa piacere che ci sia questo momento di condivisione con l'amministrazione, voglio ricordare il signor Mauro Pace che per anni si è dato da fare per arrivare a questa soluzione".

Acqua potabile, AcegasApsAmga: "Dal rubinetto acque sicure"

224DC4A1-69A7-4D18-AC2D-8267028AB51C-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

'Enoteche d'Italia': la guida del Gambero Rosso premia anche Trieste

social

Nasa: arriva la prima foto panoramica di Marte

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento