Da Maggio al via i lavori per la nuova rete fognaria di Opicina

Si tratta della prima fase del progetto che si svilupperà nei prossimi anni nell’abitato di Opicina: l’opera si inserisce a sua volta in un più ampio disegno che coinvolge anche altri centri abitati con l’ottica di collettare tutte le acque reflue delle frazioni dell’Altipiano Ovest.

Da maggio l’avvio dei lavori per la nuova rete fognaria AcegasApsAmga, in collaborazione con il Comune di Trieste, avvierà a breve i lavori per la realizzazione della rete fognaria di Opicina che in questa prima fase coinvolgeranno parte di via di Prosecco e via del Biancospino. Si tratta della prima fase del progetto che si svilupperà nei prossimi anni nell’abitato di Opicina: l’opera si inserisce a sua volta in un più ampio disegno che coinvolge anche altri centri abitati con l’ottica di collettare tutte le acque reflue delle frazioni dell’Altipiano Ovest.

“Questo complesso di interventi - spiega il Sindaco Roberto Dipiazza - è stato fortemente voluto dal Comune che traguarda in questo modo un'azione strategica, un’attività che ha visto nel tempo la progressiva riqualificazione del sistema idrico-fognario triestino, con il supporto di AcegasApsAmga. In quest’ambito, oltre alle estensioni delle reti fognarie già avvenute e programmate per il futuro, si aggiungono inoltre la razionalizzazione e la riqualificazione dei piccoli depuratori del territorio e, naturalmente, la realizzazione del nuovo depuratore di Servola.”

Importanti vantaggi per l’ambiente

L’intervento di AcegasApsAmga porterà notevoli vantaggi per numerosi cittadini che avranno così a disposizione la rete fognaria a cui allacciarsi direttamente, migliorando la funzionalità degli scarichi. La realizzazione della rete porta con sé anche importanti benefici ambientali, migliorando la qualità igienico sanitaria del sistema idraulico della zona. Infatti, la nuova rete fognaria trasporterà i reflui delle abitazioni fino al nuovo depuratore di Servola, un’eccellenza internazionale della depurazione: si tratta dunque di un’opera di grande rilevanza ambientale e, al tempo stesso, di un’opportunità di riqualificazione urbana.

Caratteristiche tecniche dell’intervento

Questa prima fase dei lavori prenderà l’avvio in prossimità del civico 30/7 di via del Biancospino per proseguire lungo questa via parallelamente alla ferrovia. L’intervento continuerà da qui lungo via di Prosecco fino all’incrocio nei pressi del civico 157. Il percorso seguirà ulteriormente via di Prosecco fino a raggiungere quasi la rotatoria nel centro di Opicina. In aggiunta, in questa fase, i lavori coinvolgeranno una piccola parte di via degli Alpini nel tratto che parte di fronte al civico 18 di via di Prosecco, proseguendo dritto fino al civico 21 di via degli Alpini e concludendosi poco oltre il civico 21/1 (la mappa è disponibile in fondo al presente comunicato). La lunghezza dell’intervento è pari a circa 1 km di sviluppo lineare, con collettori sia a gravità che in pressione. Si prevede una durata dei lavori di 10 mesi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Modifiche alla viabilità

L’intervento sarà eseguito in modo da ridurre al minimo il disagio per i cittadini suddividendo i lavori in singole tratte, evitando la chiusura del traffico ove possibile: nelle fasi che coinvolgeranno via di Prosecco verrà istituito di volta in volta un senso unico alternato anche per garantire il passaggio delle diverse linee di trasporto urbano della zona. Per la morfologia di via del Biancospino e via degli Alpini i lavori verranno invece effettuati in regime di chiusura della sede stradale, per i tratti coinvolti di volta in volta dal cantiere, sempre allo scopo di ridurre il più possibile i disagi ai cittadini. Il traffico veicolare subirà quindi alcune variazioni temporanee, mentre la viabilità pedonale sarà sempre garantita. Ogni modifica alla viabilità sarà tempestivamente comunicata tramite apposita campagna informativa e cartellonistica stradale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto in Costiera, addio al presidente del gattile di Trieste Giorgio Cociani

  • Primo caso a scuola a Trieste, tre docenti e 21 alunni della Gaspardis in quarantena

  • Malore in acqua al Pedocin, morto bagnante di 56 anni

  • Malore in acqua, il giovane alpinista Gianni Cergol non ce l'ha fatta

  • Ubriaco spacca una bottiglia sul bancone del bar e aggredisce i colleghi: tassista triestino denunciato

  • Sfonda la porta di casa del cugino ai domiciliari e l'accoltella: arrestato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento