rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Novità in Porto Vecchio / Barriera Vecchia - Città Vecchia / Via Carlo Ghega, 3

Porto Vecchio: una nuova strada dal Magazzino 26 al centro, partono i lavori da 9 milioni

E' il secondo lotto dopo l'infrastrutturazione dell'area del Centro Congressi. La piattaforma stradale prevede percorsi ciclabili, pedonali e spazi verdi. Sarà consegnato alla Soprintendenza il sigillo trecentesco della città

Sono partiti oggi i lavori da nove milioni di euro in Porto vecchio per la riqualificazione della viabilità e l'infrastrutturazione del polo museale. Tra le novità previste, una nuova strada che collegherà il Magazzino 26 al centro con percorsi ciclabili, pedonali e spazi verdi. L'appalto è stato affidato all’associazione temporanea d’ imprese Mari&Mazzaroli S.p.A. di Trieste e Adriacos S.r.l. di Latisana e si concluderanno nel settembre del 2022 (581 giorni, in cui sarà comunque garantita la viabilità dell'area). Presenti alla conferenza stampa il sindaco Roberto Dipiazza, l’assessore ai Lavori pubblici Elisa Lodi, l’assessore alle Politiche finanziarie Everest Bertoli, il direttore del Dipartimento Territorio Economia Ambiente e Mobilità Giulio Bernetti e la responsabile per la Mobilità sostenibile Silvia Fonzari.

Il sindaco ha annunciato che "a settimane partiranno anche i lavori da 22 milioni per il Magazzino 26 del progetto Consuegra col belvedere e ci sono ancora i 40 milioni del PNRR che consentiranno la valorizzazione dell’area”. Nel sottolineare la grande collaborazione con la Soprintendenza nella riqualificazione del Porto Vecchio, Dipiazza ha annunciato che a breve le sarà consegnato il sigillo trecentesco della città.

Si tratta del secondo lotto dopo il primo dedicato all'infrastrutturazione dell'area del Centro Congressi, poiché i lavori sono stati divisi in due lotti in funzione di Esof 2020. L'assessore Lodi ha spiegato che saranno abbattuti alcuni manufatti non vincolati, anche se rimarrà l'antica locanda, e i lavori riguarderanno un'area da 20mila metri quadri. La strada che collegherà il polo museale al centro sarà larga 8,5 metri, a due corsie di marcia e una corsia ciclabile monodirezionale e tra la carreggiata e il muro adiacente all'area ferroviaria saranno allestite aree a verde ed elementi di arredo urbano. L'impianto di illuminazione sarà composto da pali artistici e corpi illuminanti a goccia, con le stesse caratteristiche degli elementi già installati nelle strade già realizzate.

"Non è il primo tassello - ha dichiarato l'assessore Bertoli -, mentre gli altri in campagna elettorale ci accusavano della mancanza di visione noi qui lavoriamo da tempo: questo è l'ennesimo tassello di un progetto più ampio, che nei prossimi giorni vedrà ulteriori novità. Ci prepariamo ora per i lavori per il viale monumentale e dell parco lineare con i 40 milioni del Pnnr. Noi lavoriamo per stare nelle tempistiche mentre altri passano il tempo a impedire che i lavori vengano fatti".

38099DC4-233C-4363-8393-1C637A374ABD-2

8E7D845B-3012-479A-89CE-FDB06EAAA0BF-2

0BBB60D1-4B88-4041-BBD8-6100405363E1-2

344065CD-6374-4771-BF94-B755AEC00C1B-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porto Vecchio: una nuova strada dal Magazzino 26 al centro, partono i lavori da 9 milioni

TriestePrima è in caricamento