Lavori alla rete elettrica: via del Canal Piccolo chiusa al traffico per venti giorni

Previsti divieti di sosta e divieti di transito per tutta la durata degli scavi Acegas. Anche le linee bus della Trieste Trasporti subiranno alcune variazioni. Nell'articolo i provvedimenti di viabilità e l'intervento

Foto streetview

La via del Canal Piccolo, l'unica stretta arteria di collegamento veicolare diretto esistente fra le Rive e il Corso Italia, sarà completamente chiusa al traffico da domani, mercoledì 22 aprile e per circa venti giorni consecutivi, per consentire l'esecuzione di lavori urgenti Acegas alla rete elettrica, in connessione con le analoghe opere già avviate in Corso Italia. Con l'occasione la stessa AcegasApsAmga metterà in atto anche il rinnovo di parte della rete idrica e fognaria. I lavori saranno materialmente eseguiti dall'impresa Mari & Mazzaroli di Trieste.

I provvedimenti di viabilità

In merito, il Comune di Trieste, con apposita ordinanza, ha disposto i relativi provvedimenti di viabilità, tra i quali, oltre, ovviamente, al divieto di sosta e fermata con rimozione per tutti i veicoli laddove non già esistente, in via del Canal Piccolo, anche il divieto di transito per tutti i veicoli in piazza Nicolò Tommaseo nel tratto compreso tra l’intersezione con Riva Tre Novembre e l’intersezione con via del Canal Piccolo, e naturalmente nella stessa via del Canal Piccolo. Una deroga è prevista per i “frontisti” diretti alle proprietà laterali e per i taxi, i cui veicoli potranno muoversi fra l’intersezione con la Riva Tre Novembre e l’area di cantiere, con l’obbligo di dare la precedenza nel reimmettersi dalla piazza Tommaseo sulla carreggiata laterale di Riva Tre Novembre antistante il n.5. Per la generalità dei veicoli, ne consegue che l'accesso a Corso Italia sarà possibile solo da via Roma o da via del Teatro Romano. Anche le linee bus della Trieste Trasporti subiranno alcune variazioni come illustrato sul sito dell'Azienda.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'intervento

Per quanto concerne i maggiori dettagli tecnici dell’intervento, l'AcegasApsAmga ha spiegato in una nota come “i lavori in via Canal Piccolo vedranno la sostituzione di 100 metri di cavi di bassa tensione che attualmente, a causa della loro vetustà, hanno un maggiore rischio di blackout. Inoltre, AcegasApsAmga procederà alla predisposizione di una nuova linea elettrica che integrerà quindi la tubazione esistente, rendendola più resiliente. Contestualmente, in un’ottica di ottimizzazione, la multiutility procederà anche alla sostituzione di quattro allacci fognari vetusti che, in presenza di piogge anche di lieve entità, non garantivano il corretto deflusso delle acque meteoriche. L’intervento permetterà così di limitare gli allagamenti nel tratto in questione. Sempre per la loro vetustà verranno sostituiti anche quattro allacci idrici in modo da prevenire possibili rotture e perdite. L’intervento di sostituzione della rete elettrica di via Canal Piccolo rientra nel più ampio progetto avviato venerdì 17 aprile in Corso Italia all’angolo con via Roma. L’intero progetto prevede la sostituzione di circa 250 metri di cavi di bassa tensione riducendo i rischi di blackout e migliorando la continuità del servizio nella zona.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto in Costiera, addio al presidente del gattile di Trieste Giorgio Cociani

  • Primo caso a scuola a Trieste, tre docenti e 21 alunni della Gaspardis in quarantena

  • Malore in acqua al Pedocin, morto bagnante di 56 anni

  • Malore in acqua, il giovane alpinista Gianni Cergol non ce l'ha fatta

  • Ubriaco spacca una bottiglia sul bancone del bar e aggredisce i colleghi: tassista triestino denunciato

  • Referendum: Trieste la provincia italiana con la più alta percentuale di no

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento