menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lavoro, con il bonus regionale assunte 1.657 persone

Utilizzati tutti i 3 milioni di euro messi a disposizione dalla Regione per incentivare l'assunzione degli over 50. Suddivisi tra le aziende triestine (642mila euro), goriziane (400mila), udinesi (1,255 milioni) e pordenonesi (702mila) il bonus ha favorito i contratti ex novo o la trasformazione di vecchie assunzioni precarie in contratti a tempo indeterminato

La misura era stata varata l'anno scorso dalla giunta ed era rivolta agli over 50, una categoria particolarmente esposta alla crisi economica e con maggiori difficoltà di reinserimento nel mondo del lavoro. Tre milioni di euro la cifra erogata, a cui si poteva accedere entro marzo 2015, per incentivare l'assunzione di uomini e donne oppure per trasformare i contratti di lavoro precari in contratti a tempo indeterminato. 

Contributi che sono andati letteralmente a ruba e che hanno aiutato 1.657 persone ad ottenere un lavoro più sicuro. In numeri si parla di 355 persone assunte a Trieste, 289 a Gorizia, 837 a Udine e 176 a Pordenone. Gli incentivi variano a seconda dei casi ma in media si tratta di cifre che vanno dai 2.000 ai 7.000 euro a persona. L'assessore al Lavoro Loredana Panariti si dichiara soddisfatta dei risultati ottenuti, che mirano a garantire stabilità e un'occupazione più duratura per tutti oltre che ad aiutare quei soggetti appartenenti a una fascia d'età particolarmente discriminata per il reinserimento nel mondo del lavoro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Controlli gratuiti per le donne: torna l'H-Open Week di Onda

social

Storie del territorio: perché il Friuli Venezia Giulia non è "il Friuli"

social

Risi e bisi: la ricetta

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il Fvg resta in zona arancione

  • Cronaca

    Covid: i guariti superano i contagi, in calo terapie intensive e isolamenti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento