Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca

Lavoro, Panariti: «Nuove azioni per favorire inserimento dei disabili»

Utilizzate le risorse dei fondi provinciali per l'occupazione dei disabili, provenienti soprattutto dagli importi delle sanzioni amministrative e dai contributi esonerativi versati dai datori di lavoro

Recependo la proposta dell'assessore a Lavoro e Pari opportunità, Loredana Panariti, la Giunta regionale ha apportato alcune modifiche formali e di semplificazione al provvedimento che, utilizzando le risorse dei fondi provinciali per l'occupazione dei disabili, provenienti soprattutto dagli importi delle sanzioni amministrative e dai contributi esonerativi versati dai datori di lavoro, finanzia azioni per favorire l'ingresso nel mondo del lavoro delle persone disabili con particolari difficoltà di inserimento lavorativo.

La modifica del provvedimento, resa necessaria in seguito al nuovo regolamento Ue che, tra l'altro, prevede un ampliamento delle azioni ritenute compatibili con il mercato comune, riguardano la rimozione delle barriere di diversa natura che possono ostacolare la piena ed effettiva partecipazione all'ambiente di lavoro su base di uguaglianza con gli altri lavoratori, iniziative volte a sostenere i progetti di riabilitazione dei lavoratori con disabilità, attività formative per il personale dipendente chiamato ad assistere i lavoratori con disabilità e per i lavoratori disabili, incentivi finalizzati alla stabilizzazione di lavoratori disabili già in forza e, infine, incentivi relativi alle proroghe.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoro, Panariti: «Nuove azioni per favorire inserimento dei disabili»

TriestePrima è in caricamento