Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

«Cie di Gradisca Finalmente vuoto» «una Vittoria degli Immigrati»

Voci politiche discordanti dopo la decisione dello sgombero della struttura in seguito ai danni delle recenti proteste Si è arrivati all'epilogo. Il Cie di Gradisca d'Isonzo forse sta per chiudere i battenti. Dalle prime rivolte di questa estate...

Voci politiche discordanti dopo la decisione dello sgombero della struttura in seguito ai danni delle recenti proteste

Si è arrivati all'epilogo. Il Cie di Gradisca d'Isonzo forse sta per chiudere i battenti. Dalle prime rivolte di questa estate, non è passato un giorno in cui la tensione non salisse fino alla deflagrazione finale dello scorso weekend.

«Stamattina 36 persone, che ancora stanotte hanno tentato con fatica di sentirsi esseri umani al CIE di Gradisca d'Isonzo, si imbarcano su un aereo alla volta del Centro di Trapani - afferma la parlamentare di Sel, Serena Pellegrino -. Notizia che per me e molti altri, pur attenuando parzialmente il senso di vergogna provato finora nei confronti di una situazione incivile, non rappresenta il punto d'arrivo ma il punto di partenza. Vorremmo il Centro chiuso per sempre, ma non è oggi realistico immaginare che ciò avvenga immediatamente e in via definitiva».

Non sono d'accordo i consiglieri regionali del Pdl, Roberto Novelli e Rodolfo Ziberna: «Non è ammissibile e accettabile che lo Stato abbia ceduto alle pretese di alcuni immigrati che negli ultimi mesi non hanno fatto altro che alzare il livello dello scontro per ottenere proprio un trasferimento. E lo hanno fatto appiccando incendi e bruciando le coperte (proprio quelle coperte di cui nei giorni scorsi lamentavano la mancanza), hanno distrutto i servizi igienici, per non parlare di tutti le offese e vessazioni (anche fisiche) che hanno dovuto subire le Forze dell'Ordine che operano all'interno... Stiamo assistendo alla sconfitta del diritto e delle regole democratiche e assistenziali della corretta accoglienza, di persone che fuggono da realtà in guerra e in pericolo di vita, dandola vinta, invece, a immigrati che, già segnalati alle autorità giudiziarie, compiono atti finalizzati solo a cercare di demolire il sistema di legge sui rimpatri e sugli accertamenti necessari».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Cie di Gradisca Finalmente vuoto» «una Vittoria degli Immigrati»

TriestePrima è in caricamento