Cronaca

Salute mentale, il Pd difende il modello Basaglia: "Dove applicata la legge 180 funziona"

Dopo il sopralluogo in alcune strutture, la senatrice Tatjana Rojc, il consigliere regionale Roberto Cosolini e la responsabile Salute dei dem Sandra Zampa si sono riuniti a Trieste per un incontro con la stampa sulla salute mentale. "A Trieste il più basso numero di TSO d'Italia, qui la legge funziona"

Il Partito Democratico difende il modello Basaglia e dopo le polemiche nate nell'ultimo periodo ha inviato a Trieste la responsabile nazionale della Salute Sandra Zampa a fare il punto della situazione. Uno schieramento di forze che, dopo i sopralluoghi effettuati in alcune strutture dedicate proprio alla salute mentale, questa mattina ha incontrato la stampa al caffè San Marco. All'incontro erano presenti anche il consigliere regionale Roberto Cosolini e la senatrice Tatjana Rojc. 

"Oggi va fatto un grande investimento sulla sanità pubblica - ha rimarcato l'ex sindaco di Trieste - che vada al di là degli sforzi fatti per affrontare la pandemia ma il modello Basaglia, per noi, è un modello da cui non si torna più indietro". Parole che sono state accolte con entusiasmo dalla senatrice di lingua slovena. "Le realtà che si ispirano al modello basagliano non devono fare nessun passo indietro". Ascoltando gli operatori e le molte realtà associative e cooperative che lavorano sulla base dei principi del grande psichiatra, la Zampa ha parlato della necessità di "abbattere le profonde diseguaglianze e la grande solitudine che si sono venute a creare nella salute mentale". 

I dem hanno incontrato anche l'assessore regionale alla Sanità Riccardo Riccardi il quale, così hanno riferito, "non vuole mettere in discussione i modelli e le esperienze. Quando applicata la legge 180 ha sempre funzionato". Un discorso che vale ad esempio per la "contenzione" e, nello specifico, nel numero di Trattamenti Sanitari Obbligatori che a Trieste, pproprio per l'applicazione della legge Basaglia, "sono di gran lunga inferiori rispetto ad altre regioni d'Italia. Triete è un modello a livello internazionale, qui ci sono le risposte che la politica deve continuare ad ascoltare e a finanziare affinché - hanno concluso - gli operatori possano continuare a svolgere bene il loro mestiere". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salute mentale, il Pd difende il modello Basaglia: "Dove applicata la legge 180 funziona"

TriestePrima è in caricamento