Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Una bimba ringrazia le forze dell'ordine: "Siete supereroi, vi voglio bene"

Cristina, una bambina di 11 anni, ha voluto ringraziare poliziotti e carabinieri consegnando loro una preziosa lettera.

Sembrava una telefonata come tante altre, soprattutto in questo periodo tormentato dall’emergenza epidemiologica in atto. Invece, ad aver composto il 112, è stata una mamma che, dopo aver riferito all'operatrice che non si trattava di un'emergenza, ha spiegato che la figlia Cristina, una bambina di 11 anni, aveva il desiderio di dare una lettera ai carabinieri e ai poliziotti in segno di gratitudine per l’impegno giornalmente profuso al fine di garantire la sicurezza della collettività in un momento estremamente difficile come quello che sta attraversando il nostro Paese.

Nel corso della conversazione l'operatrice ha concordato il ritiro della lettera in questione presso il domicilio della piccola da parte di una pattuglia, anche per evitare di far uscire mamma e figlia per recarsi in caserma, permettendo loro di rispettare le prescrizioni vigenti. La bambina, infine, ha concluso la telefonata con “Signora...le voglio bene. Grazie!”, suscitando forte commozione da parte dell’operatrice della Centrale Operativa, al punto da non riuscire a concludere la conversazione, gestita nella parte finale da un altro militare che ha ringraziato la bimba per il dolce pensiero e le ha raccomandato di rimanere a casa e tenere duro fino alla fine dell’emergenza.

Un bellissimo gesto sincero e che commuove quello dalla piccola Cristina; un gesto che rispecchia il senso di riconoscenza che i cittadini manifestano nei confronti degli operatori delle Forze dell’Ordine, silenziosi tutori della legge, che anche e soprattutto nella lotta al tanto temuto nemico invisibile, continuano a profondere il massimo impegno con abnegazione e senso responsabilità.

La lettera

lettera cristina-2

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una bimba ringrazia le forze dell'ordine: "Siete supereroi, vi voglio bene"

TriestePrima è in caricamento