Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Lettera di Liliana Segre agli studenti di Gorizia: "Attenti alle commemorazioni nostalgiche"

La lettera della senatrice ai ragazzi del liceo Dante di Gorizia in occasione della Giornata della memoria. Chiaro il riferimento alla commemorazione della X MAS nel Municipio di Gorizia nell'anno 2018, che aveva portato a una denuncia per apologia del fascismo

Riportiamo la lettera della senatrice Liliana Segre, riportata dalla pagina Facebook Forum Gorizia e rivolta ai ragazzi e agli insegnanti del liceo Dante Alighieri di Gorizia in occasione della Giornata della memoria. Segre era stata insignita del diploma honoris causa dalla scuola, ma non è potuta presenziare alla cerimonia. Chiaro il riferimento nella lettera alla commemorazione della X MAS nel Municipio di Gorizia nell'anno 2018, che aveva portato a una denuncia per apologia del fascismo. Lo scorso 17 gennaio le accuse sono state archiviate dal GIP di Gorizia

Saluto con vero piacere tutti i partecipanti. Purtroppo non potrò essere tra voi ma spero vi giungano i sensi della mia vicinanza e partecipazione. Gorizia è per definizione città di confine nel senso più nobile del termine: luogo in cui si incrociano persone diverse, lingue diverse, religioni diverse. Questa è una ricchezza che va conosciuta e valorizzata, soprattutto oggi, in tempi di globalizzazione, di integrazione tra le economie, i popoli e le culture. Bisogna essere all'altezza delle sfide e dei conflitti del proprio tempo, affrontarli con spirito e strumenti nuovi, non chiudersi in un piccolo mondo gretto e ottuso.

Gorizia in questo senso ha una grande opportunità: può divenire un modello, come anche in passato ha saputo essere, ha affrontato sfide nella storia come due guerre mondiali, una durissima occupazione nazifascista, lo sterminio della propria comunità ebraica e poi gli anni duri della divisione del mondo in blocchi, con un confine che tagliava in due la città. Da tutto questo ha saputo uscire in positivo, abbattendo muri e reticolati, cancellando confini e scommettendo su un'Europa inclusiva e sulla comune volontà di voltare pagina. Appunto questo tipo di soluzioni bisogna mettere a valore.

'Caso' X Mas, per il tribunale non è apologia fascismo, ANPI: "Inconcepibile"

Purtroppo, invece, anche di recente sono arrivati segnali sbagliati e diseducativi: episodi di rilevanza nazionale, come certe commemorazioni nostalgiche in sedi istituzionali hanno colpito e sconcertato. Si era assicurato che non sarebbe più accaduto e invece è accaduto di nuovo, ma anche qui bisogna reagire nel modo giusto: con il costante riferimento ai valori della nostra costituzione democratica, nata dalla resistenza all'invasore nazista e ai collaborazionisti fascisti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lettera di Liliana Segre agli studenti di Gorizia: "Attenti alle commemorazioni nostalgiche"

TriestePrima è in caricamento