rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Cronaca

Libera circolazione lavoratori, il Comune di Trieste aderisce all'iniziativa sul confine

Il comune diTtrieste presente all'iniziativa promossa dal Csi sul confine di Fernetti e Sesana per sostenere la libera circolazione dei lavoratori e opporsi alle limitazioni degli accordi di Schengen

Il Comune di Trieste, rappresentato dall'Assessore alle Risorse Umane e Organizzazione, ha inteso partecipare all'iniziativa promossa dal CSI – Collegio Sindacale Interregionale del Nord Est, composto dalle Organizzazioni sindacali del Friuli Venezia Giulia e della Slovenia, che si è concretizzata prima con una simbolica presenza sul confine di Fernetti, quindi in un incontro tenutosi a Sesana nel corso del quale è stata sottoscritta l'adesione a un documento approvato a livello europeo dalla CES (Confederazione Europea dei Sindacati) e dalle Associazioni Imprenditoriali in merito alla libera circolazione dei lavoratori e di contrarietà alle limitazioni degli Accordi di Schengen e a nuovi muri o reti tra i confini.

La necessità di una diversa politica europea riguardo all'accoglienza dei profughi è quanto mai urgente – è stato dichiarato - per poter vincere le paure e le preoccupazioni delle popolazioni del Continente, il cui principale motivo di tensione deriva innanzitutto dalla crisi economica e dalle  modalità del tutto inadeguate poste in atto dalla UE per risolverla.

E' oggi in gioco – hanno affermato i protagonisti dell'incontro – lo stesso processo di unità dell'Europa, messo in discussione da miopi politiche di ritorno a nazionalismi e particolarismi.

Il Comune di Trieste ha dal canto suo illustrato il proprio modello di accoglienza ai profughi, che punta a valorizzare l'esperienza dell'accoglienza diffusa e i percorsi di integrazione.

Infine, i rappresentanti dei Comuni di Trieste e di Sesana hanno sottolineato, con l'occasione, l'importanza della cooperazione transfrontaliera già fattivamente in atto e che trova nella costituzione del GECT una nuova fondamentale iniziativa per favorire l'integrazione economica e sociale di quest'area.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Libera circolazione lavoratori, il Comune di Trieste aderisce all'iniziativa sul confine

TriestePrima è in caricamento