rotate-mobile
Cronaca

Libro: " la Nutrizione Cosciente " di Nevio Sgherla Oggi alla Lovat

“Nutrizione Cosciente” alla Lovat di Trieste, giovedì 21 febbraio alle ore 18,00. A parlarne sarà l’autore dell’omonimo libro, Nevio Sgherla, che già nel sottotitolo specifica che la nutrizione cosciente è quella che provvede al “Sostegno...

"Nutrizione Cosciente" alla Lovat di Trieste, giovedì 21 febbraio alle ore 18,00. A parlarne sarà l'autore dell'omonimo libro, Nevio Sgherla, che già nel sottotitolo specifica che la nutrizione cosciente è quella che provvede al "Sostegno dell'uomo fisico, mentale e spirituale", quella che fa bene agli uomini senza nuocere agli animali e al pianeta.
Si tratta di un libro che ha ricevuto molti consensi, sia da parte di persone "addette ai lavori", sia da persone che si stanno avvicinando alla questione alimentare.
Di un libro che parla di agricoltura confrontando quella chimica (normale) con quella biologica e con la biodinamica, parla di come non occorra e non serva essere vegani perché ognuno di noi è diverso e un minimo di carne o di formaggio non ci precluda proprio nulla.
Parla dei danni che l'uso dello zucchero raffinato comporta, parla dei 4 temperamenti e dei cibi più indicati per ognuno di questi.

Ci si trovano riferimenti storici, letterari e geografici, dei facili studi sulle polarità (sistema binario) e sulla triarticolazione dell'essere umano e del vegetale (sistema ternario). Cono davvero molte le cose che un lettore attento può, se vuole, trovare per la propria "crescita interiore", perché - come dice lo stesso Sgherla: "il cibo ci può sprofondare o innalzare, dipende da noi, dalla nostra capacità di scegliere quello che più può essere affine al sogno che vogliamo realizzare".


Ecco come il dott. Roberto Fonda, dell'Ospedale di Spilimbergo, presenta il libro nella sua introduzione: "Sono tantissimi i libri che parlano di alimentazione, questo parla di nutrizione poiché non sono solo gli alimenti a nutrirci ma tutto ciò che ci circonda, per questo è un libro atipico dove vengono intraprese diverse strade che, alla fine, il lettore attento non avrà difficoltà a riunire in un unicum.

Il libro ci conduce lungo un percorso dentro le cose che ci sembra di sapere ma che un poco alla volta ci accorgiamo di non conoscere. Argomenti banali quali l'alimentazione nascondono un vero universo. Questo libro vuol fornire degli spunti, delle basi per partire alla scoperta di questo universo solo apparentemente nascosto".

Nell'ultima di copertina Franco Ulcigrai, insegnante senior presso la Libera Scuola Waldorf di Trento, evidenzia: "Trovare le sinapsi tra la nutrizione e la filosofia, tra i tempi più che remoti e i cereali, tra l'oriente e l'occidente non è un compito facile; rendere il tutto omogeneo e alla portata di tutti sembrerebbe addirittura impossibile, invece l'autore fa tutto questo e in più fornisce chiavi di accesso (anche queste alla portata di tutti i lettori) su come mangiare per mantenersi al meglio e tratta inoltre di piante medicinali, chinesiologia, agricoltura e triarticolazione umana e vegetale come solo può fare chi queste cose le studia e le vive da più di trent'anni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Libro: " la Nutrizione Cosciente " di Nevio Sgherla Oggi alla Lovat

TriestePrima è in caricamento