rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Il mistero si infittisce

Liliana rivelò al fratello dove aveva nascosto i codici della banca: "Non si sa mai"

E' questa l'ultima rivelazione andata in onda durante l'ultima puntata di Chi l'ha visto, nella serata del 16 febbraio. L'intervista con il figlio di Sebastiano, Piergiorgio e tutti i dubbi sul caso

I codici del suo conto corrente li aveva nascosti all'insaputa di Sebastiano, dietro ad un quadro nella loro camera da letto e alla richiesta di chiarimento da parte del fratello Sergio aveva risposto un laconico "non si sa mai". A rivelare un particolare importante nel caso aperto sulla morte di Liliana Resinovich è la trasmissione Chi l'ha visto, che ha mandato in onda un'intervista realizzata da Paolo Andriolo proprio a Sergio. C'è un piccolo particolare: quel foglietto, secondo a quanto sostiene Sergio, è sparito. 

E' un giorno di svariati mesi fa quando Liliana viene accompagnata a casa dal fratello. "Vieni che ti mostro una cosa" queste le parole che la sessantatreenne triestina avrebbe detto al fratello maggiore. Entrano in casa, vanno in camera da letto e Liliana mostra un quadro. "Dietro c'era una specie di nascondiglio - racconta alla celebre trasmissione di Rai 3 - e prende un foglietto". Un foglietto che rivela "i codici di accesso alla banca. Sebastiano non sa niente, questo è il conto mio". Passa diverso tempo e Liliana sparisce. Poi, il 21 gennaio, i parenti vanno a casa di Sebastiano. Sergio porta via un pào' di cose, tra cui alcuni quadri. Quando arriva a casa controlla e capisce che quel foglietto con i codici è sparito, svanito. 

Durante la trasmissione poi sono state mandate in onda delle immagini registrate e che riguardano il figlio di Sebastiano, Piergiorgio. "Con Liliana avevamo un rapporto neutro - dice il figlio - saluti e rispetto, non la vedo da tre anni. Ovviamente sono sconvolto, è un mese che non dormo. Nessuno sa niente, non siamo noi Csi - continua - è un mese che non dormo. E' una cosa ufologica per tutti. Siamo il giallo del 2022, siamo in tutto il mondo, in Sudamerica, in Giappone".

In studio anche l'avvocato Nicodemo Gentile, che con la sua associazione Penelope ha preso il posto di Luigi Fadalti, il legale "silurato" dal fratello Sergio dopo un'intervista rilasciata in tv. L'avvocato sarà Federica Obizzi. "Sergio ha avuto bisogno di parlare con la Procura. Ha raccolto delle confidenze dalla sorella e le ha consegnate in modo sincero. Sono elementi di fatto, non c'è nessun movente, sono elementi grezzi che la Procura poi andrà ad elaborare. Non ci sono indagati".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Liliana rivelò al fratello dove aveva nascosto i codici della banca: "Non si sa mai"

TriestePrima è in caricamento