rotate-mobile
Proseguono le indagini

Guanto, un cordino e il prelievo del liquido sul sacco nero: ecco le novità sul caso Liliana

Gli esami non ripetibili verranno svolti venerdì 11 febbraio a Milano. Tamponi anche sotto le unghie e sulla bottiglietta

La lista dei reperti trovati addosso al corpo di Liliana e che venerdì 11 febbraio saranno al centro di ulteriori esami non ripetibili è lunga, ma le novità che emergono sono soprattutto un guanto nero "in tessuto elastico", un cordino ed il prelievo sul liquido su un sacco nero. Le analisi di natura biologica, che verranno condotte a Milano presso il Gabinetto regionale di Polizia Scientifica della questura lombarda, forniranno alcuni elementi importanti per il prosieguo delle indagini, sempre in mano alla Squadra Mobile del capoluogo giuliano e coordinata dal pubblico ministero Maddalena Chergia. 

Ci si concentra sul telo nero

I test sono soprattutto tamponi ma gli investigatori mantengono il massimo riserbo. La lista è corposa: c'è il reggiseno indossato da Liliana, i due "sacchetti Conad" trovati sulla testa della donna, una canotta rosa, la mascherina chirurgica e le mutande. Per quanto riguarda i tamponi, i test rivelano una particolarità interessante. I reperti 1 e 9 sono i teli neri "per asporto rifiuti". Da uno dei due (non si sa se quello usato per parte superiore del corpo o quella inferiore) spunta la necessità per gli investigatori di effettuare un "prelievo liquido". Inoltre, tre delle quattro "operazioni tampone" (anche sul bordo, per individuare eventuali tracce) si concentrano proprio sul telo numero 1. 

Le chiavi di casa

Nella borsetta erano state trovate le chiavi di casa di Liliana. Come era emerso, la copia era quella di riserva, non quelle che la sessantatreenne utilizzava di solito. Anche su queste verranno eseguite le tamponature, come d'altronde sulle mani, dove verranno effettuati tamponi sub-ungueali. Infine, a Milano verranno tamponati anche il tappo e il beccuccio della bottiglietta trovata vicino al corpo della Resinovich. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guanto, un cordino e il prelievo del liquido sul sacco nero: ecco le novità sul caso Liliana

TriestePrima è in caricamento