rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca

Caso Resinovich, dalla Tac sul cadavere trovato a San Giovanni nessun particolare utile

I consulenti Costantinides e Cavalli hanno desunto che si tratti proprio della donna scomparsa il 14 dicembre dalla sua abitazione di via Verrocchio

Il cadavere della donna trovata è con elevata probabilità quello di Liliana Resinovich, A desumerlo e a confermare ciò che ormai non è più un segreto - su cui tuttavia manca l'ufficialità, che verrà prodotta solo dall'esame autoptico e dal riconoscimento del corpo da parte della famiglia - è stata la Tac eseguita dal dottor Fabio Cavalli. Dall'esame, tuttavia, non sono emersi particolari idonei ad orientare le indagini, così la Procura nel comunicato inviato dal procuratore Antonio De Nicolo. Le cause della morte, quindi, saranno accertate con precisione solo dopo l'autopsia. Sul fronte delle indagini la polizia scientifica eseguirà le analisi di tutti gli oggetti rinvenuti sul corpo della donna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Resinovich, dalla Tac sul cadavere trovato a San Giovanni nessun particolare utile

TriestePrima è in caricamento