rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Il giallo di via Verrocchio

L'Associazione Penelope entra nel caso Resinovich, Gentile e Obizzi nuovi legali della famiglia

Dopo la revoca di Luigi Fadalti il fratello di Liliana ha dato mandato ai due legali. Lo storico sodalizio nato nel 2002. Le indagini vanno avanti

A dare sostegno legale alla famiglia Resinovich ora sarà l'associazione Penelope ed in particolar modo il presidente Niocdemo Gentile e l'avvocato Federica Obizzi dell'omonimo studio legale con sede a Gorizia. Dopo aver revocato l'incarico all'avvocato trevigiano Luigi Fadalti, il fratello di Liliana ha deciso di affidarsi alla celebre associazione nata nel 2002 con lo scopo di assistere le persone che vengono catapultate "nel limbo della scomparsa di un proprio parente o amico". Già nella puntata del 16 febbraio negli studi di Chi l'ha visto è intervenuto il presidente nazionale del sodalizio, Nicodemo Gentile.  

A due minuti a piedi dallo studio di Paolo Bevilacqua (l'avvocato che segue e tutela gli interessi di Sebastiano Visintin e da alcuni giorni anche del figlio Piergiorgio ndr), lo studio Obizzi nasce nel lontano 1966. "Siamo appena entrati nel caso, non possiamo dire niente" così l'avvocato di Sergio, contattata telefonicamente da TriestePrima. Non è un mistero che l'uscita pubblica di Fadalti abbia creato scompiglio in famiglia e agitato le acque in merito al promemoria offerto da Sergio alla Procura giuliana. "Ha avuto bisogno di parlare con la Procura - così Nicodemo durante la trasmissione di Federica Sciarelli -. Ha raccolto delle confidenze dalla sorella e le ha consegnate in modo sincero. Sono elementi di fatto, non c'è nessun movente, sono elementi grezzi che la Procura poi andrà ad elaborare. Non ci sono indagati". 

Penelope nasce vent'anni fa da un’idea di Gildo Claps, fratello di Elisa Claps, scomparsa a Potenza nel 1993, il cui corpo fu ritrovato 17 anni dopo nel sottotetto della chiesa della Santissima Trinità, luogo dal quale si erano perse le sue tracce. Le indagini condotte dalla Squadra Mobile di Trieste e coordinate dal pubblico ministero Maddalena Chergia vanno avanti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Associazione Penelope entra nel caso Resinovich, Gentile e Obizzi nuovi legali della famiglia

TriestePrima è in caricamento