rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca

Cadavere in ex Opp, il sacchetto al collo e quella ricerca fatta dall'amico di Lilly nel parco

L'autopsia sul corpo della donna verrà effettuata lunedì o al più tardi martedì. Ulteriori particolari della vicenda che ha scosso l'intero rione

Il cadavere trovato nel parco di San Giovanni aveva attorno al collo un sacchetto che potrebbe far pensare ad una morte per strangolamento. Dopo le dichiarazioni del prefetto e del procuratore, per confermare le "elevate probabilità" che il corpo sia quello di Liliana Resinovich manca un'ufficialità che potrebbe arrivare solo dopo l'autopsia, in programma lunedì 10 o al più tardi martedì 11 gennaio. Domani 7 gennaio la Procura conferirà l'incarico dell'esame autoptico al dottor Fulvio Costantinides. A questa mattina né il fratello Sergio, né il marito di Liliana erano stati convocati per il riconoscimento del corpo. 

Nella giornata di oggi non sono previsti interrogatori. Sul fronte delle indagini e dei retroscena, nella mattinata è emerso un particolare, raccontato dall'amico Fulvio Covalero che, dal giorno in cui Liliana scompare, non si dà pace. Fulvio la cerca sull'antica strada romana che dalla sella di monte Spaccato conduce fino all'intersezione con via strada per Basovizza e via Damiano Chiesa. Poi (particolare già raccontato, secondo lui, alle forze dell'ordine il giorno in cui viene convocato) va a cercare Liliana nella zona dove ieri è stato trovato il cadavere della donna. 

"Sono andato forse una settimana prima rispetto a quando vengo sentito in questura - racconta Covalero - e insieme ad un amico che mi ha dato un passaggio con l'auto (Covalero non possiede una vettura) siamo andati lì della chiesetta abbandonata. Siamo entrati sul fianco (c'è un passaggio) e abbiamo gironzolato lì attorno, eravamo a 50-100 metri da dove hanno trovato il corpo. Qualcosa mi ha chiamato là, è inspiegabile". Nel frattempo Covalero ha confermato la fiaccolata prevista per domani, con partenza alle 18 di fronte alla chiesa di piazzale Gioberti, a San Giovanni. Continuano le indagini. Al momento non c'è nessun indagato. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cadavere in ex Opp, il sacchetto al collo e quella ricerca fatta dall'amico di Lilly nel parco

TriestePrima è in caricamento